Allegria, ora Fazio Rischiatutto. Stasera e domani le prime due puntate del quiz. Tanti vip per il programma che torna dopo 46 anni

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Fabio Fazio non ha mai avuto dubbi: “Rischiatutto per me resta il programma più bello della storia della tv”. Lo dice senza pudore, ben contento di dirlo. E Mike Bongiorno? “Per Mike c’è affetto, simpatia, non malinconia perché con lui si sorrideva sempre. C’è la voglia di sentircelo vicino”. È con questo spirito che Fazio riporta in video lo storico quiz a premi della tv, quello che ha fatto crescere generazioni di italiani. Stasera e domani, infatti, dopo 46 anni torna in tv il Rischiatutto. E su Raiuno. La prima una puntata evento nostalgia (e beneficenza) e tanti amici famosi e storici concorrenti e poi venerdì con il quiz vero e proprio, ospite Fiorello, che di Mike come Fazio è stato amico. Stasera alle prese con il pulsantone troviamo Maria De Filippi, Christian De Sica, Fabrizio Frizzi, Lorella Cuccarini, Vincenzo Salemme e Fabio De Luigi. Garantita la presenza anche di Alberto Tomba, e gli ex campioni Andrea Fabbricatore, Giuliana Longari e Maria Luisa Migliari. Come valletta non c’è la mitica Sabina Ciuffini, bensì Matilde Gioli, giovane e promettente attrice, vista nel Capitale Umano di Paolo Virzì. Non può mancare il Signor No. Oggi come allora (con 46 anni in più sulla carta d’identità) c’è Ludovico Peregrini. Al fianco dell’autore e giudice della competizione, nella puntata di questa sera c’è Nino Frassica.

RICOSTRUZIONE – ‘’Tutto come allora’’ ha detto Fazio. La scenografia fedele, la cabina a rigoni, la tecnologia oggi vintage e all’epoca d’avanguardia. Praticamente come guidare una macchina d’epoca. ‘’La Rai ha ricostruito, tutto è identico a come era’’, ha detto Fazio con la cuffia vintage, andando indietro con la memoria. Domani toccherà ai concorrenti, quelli veri. Poi appuntamento in autunno su Raitre. Non sarà facile entrare nel territorio di Mike. Ogni confronto è perso in partenza. ‘’Non scimmiottiamo Mike – promette Fazio – ma giochiamo con lui”.