Allerta meteo in Campania: grandine e temporali. Arriva la nota della Protezione Civile

Allerta meteo in Campania: martedì 23 agosto il maltempo si abbatte al sud con forti temporali e grandine per tutta la giornata.

Allerta meteo in Campania: il maltempo continua a tormentare l’Italia nel mese di agosto. Martedì 23 tocca alla Regione Campania difendersi e prepararsi a forti temporali durante tutta la giornata. La Protezione Civile ha diramato un comunicato ufficiale.

Allerta meteo in Campania: grandine e temporali. Arriva la nota della Protezione Civile

Allerta meteo in Campania: grandine e temporali

Il maltempo nel mese di agosto non finisce ancora la sua corsa. Previsto tempo instabile nella Regione Campania dalle ore 12 alle 21 nella giornata di martedì 23 agosto su tutto il territorio. Sono previsti temporali e grandinate improvvise come ha fatto sapere la Protezione Civile. Sono possibili allagamenti, ruscellamenti, innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua, scorrimento delle acque nelle sedi stradali, caduta massi e occasionali fenomeni franosi legati a condizioni particolarmente fragili del territorio.

Arriva la nota della Protezione Civile

In vista dell’allerta gialla prevista per la giornata di domani 23 agosto, è arrivata anche la nota della Protezione Civile. “La Protezione civile della regione Campania  ha diramato un avviso di avverse condizioni meteo e di criticità idrogeologica a partire dalle 6 di domani mattina.
In particolare, sulle zone dell’Alto sele e del tusciano; della Piana del Sele e dell’Alto Cilento; del Tanagro e del Basso Cilento il livello di allerta  è Arancione. sulle restanti zone, la criticità idrogeologica è invece Gialla. In generale, sull’intero territorio si prevedono precipitazioni sparse anche a carattere di moderato rovescio o temporale. fenomeni che, nelle aree meno esposte, saranno localizzati. Anche i venti spireranno forti dai quadranti settentrionali con raffiche nei temporali. Il mare si presenterà agitato, soprattutto lungo le coste più esposte ai venti.
La Protezione civile della regione Campania raccomanda agli enti competenti di porre in essere tutte le misure previste dai piani comunali di protezione civile o comunque atte a prevenire o contrastare i fenomeni. Si raccomanda altresì di monitorare le strutture esposte alle sollecitazioni dei venti e del mare”.

Leggi anche: Claudia Majolo, chi è la candidata del Movimento 5 Stelle fatta fuori a causa di parole di stima verso Berlusconi

Seguici su Facebook, Instagram e Telegram