Anche Galliani abbandona Berlusconi. L’amministratore delegato lascia la società in aperta polemica con la figlia del Cav Barbara e non solo

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Ora è ufficiale, Adriano Galliani lascia il Milan. Il conflitto era esploso ormai da tempo ed ora si è allargato ulteriormente. Non è servita a niente nemmeno la vittoria di Glasgow: l’umore all’amministratore delegato rossonero è nero e oggi è arrivato l’annuncio ufficiale: “Lascio, con o senza accordo. Ho subìto un grave danno personale, non è così che si opera il ricambio generazionale. Mi dimetto, forse aspetto la sfida di Champions con l’Ajax”. E ad aprire il conflitto con l’ormai ex ad in buona parte ha contribuito la figlia di Berlusconi, Barbara che ha espresso anche il desiderio di prendere il suo posto a Milanello.