Ancora Rtl al posto di RadioRai. Scoppia il caso a Viale Mazzini

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

di Ludovica Del Brì

Rtl 102.5 è la radio partner ufficiale dei Wind Music Awards, la grande serata musicale del 3 giugno prossimo, nella quale verranno premiati gli artisti disco d’oro, di platino e multiplatino per gli album venduti nell’ultimo anno (maggio 2012-maggio2013). Il logo dell’emittente di Lorenzo Suraci campeggia in bella mostra su autobus e metropolitane insieme con quello di Raiuno, che trasmetterà la manifestazione in prima serata con la conduzione di Carlo Conti  e Vanessa Incontrada. Viale Mazzini sembra così avere scelto il suo partner radiofonico per gli eventi di maggiore visibilità è Rtl 102.5, una rete leader di ascolti ma che non si può certo definire di servizio pubblico. C’è solo un timore al settimo piano di viale Mazzini: che possa ripetersi un nuovo caso The Voice, quando, a metà marzo, si scatenò il finimondo per l’estromissione di Radiorai , sempre a favore di Rtl. Ai lati del ring potrebbero ritrovarsi Luigi Gubitosi e i giornalisti di Radiorai, che, affiancati dall’Usigrai, avevano già chiesto conto di scelte, che, a loro parere, minavano gli interessi aziendali.