Andy dei Bluvertigo: fidanzata, canzoni, vero nome e altri componenti

Chi è Andy dei Bluvertigo
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Chi è Andy dei Bluvertigo: l’artista è con Giusy Ferreri sul palco dell’Ariston per duettare insieme e interpretare Io vivrò senza te, uno dei capolavori di Lucio Battisti

Chi è Andy dei Bluvertigo

Andy, all’anagrafe Andrea Fumagalli, è nato a Monza il 18 ottobre 1971. Andy è un’artista a 360°: nasce come un musicista ma è anche un deejay ed un pittore. Andy suona le tastiere, i sintetizzatori, il sax ma è anche un cantante.

L’artista ha frequentato l’Istituto d’Arte di Monza e l’Accademia di Arti Applicate a Milano. Si è specializzato nel campo dell’illustrazione e della grafica pubblicitaria.

Nel 1991 Andy ha fondato insieme a Morgan la band Bluvertigo, grazie alla quale ha raggiunto la popolarità . Andy ha svolto anche lavori da solista, facendo vari tour con il suo dj set negli anni 80.

Dal 2002 è stato in tour per i locali italiani con i suoi dj-set, con musica anni Ottanta, dove a volte ha anche esposto i suoi quadri ispirati alla pop art, creati presso Flu-On, il suo laboratorio a Monza.

Andy dei Bluvertigo: fidanzata

Andy non è sposato ma ha una fidanzata che su Instagram si fa chiamare Lillya. A quanto pare, anche lei è un’artista.

Andy dei Bluvertigo: canzoni

Il gruppo Bluvertigo nel 1994 pubblica il primo singolo “Iodio” e nel 1997  “Metallo non metallo”, che si aggiudica il disco di platino. Nel 2001 il gruppo pubblica “Assenzio”, uno dei loro brani di maggior successo e poi inizia la crisi del gruppo. Inizia così la carriera da solista Andy: collabora insieme a Caparezza, Cristina Scabbia e Roy Paci nel 2006 al progetto umanitario Rezophonic. Nel 2012 fonda i Fluon, gruppo musicale con cui realizza l’album “Naked”.

Vero nome e altri componenti dei Bluvertigo

Il vero nome di Andy è Andrea Fumagalli. L’incontro con l’artista Morgan gli cambia la vita. Dopo alcuni lavori insieme, nel 1993 fondano il gruppo Bluvertigo, un nome ispirato al film Vertigo, in italiano La donna che visse due volte di Hitchcock. Morgan era alle prese con il basso elettrico ed era la voce, Andy alle tastiere. In più  Marco Pancaldi alle chitarre e Sergio Carnevale alla batteria. Il gruppo partecipa con il singolo a Sanremo Giovani nel 1994, ottenendo consensi dalla critica.

Il 22 febbraio 2017, in seguito ad un post sulla pagina Facebook, Morgan dichiara il suo allontanamento dalla band Bluvertigo, considerandola definitivamente sciolta.