Antonio Andriani, c’è un indagato per la morte dell’uomo caduto nel pozzo a Erice. Diffuso anche un video shock della tragedia

C’è un indagato per la morte di Antonio Andriani, l’uomo caduto in un pozzo a Erice. Diffuso anche un video shock della tragedia.

Gli ultimi istanti di vita del manager Antonio Andriani, l’uomo caduto in un pozzo a Erice, sono stati immortalati in uno sconvolgente video che documenta la tragedia. Sulla morte dell’uomo, inoltre, le forze dell’ordine hanno comunicato di aver iscritto nel registro un indagato.

Antonio Andriani, c’è un indagato per la morte dell’uomo caduto nel pozzo a Erice. Diffuso anche un video shock della tragedia

Antonio Andriani, c’è un indagato per la morte dell’uomo caduto nel pozzo a Erice

Il manager Antonio Andriani è morto dopo essere caduto in un pozzo a Erice, in provincia di Trapani. Il drammatico evento si è consumato intorno alla mezzanotte di domenica 3 luglio mentre l’uomo stava festeggiando i suoi 40 anni con parenti amici in una villetta presa in affitto in contrada Pegno.

In seguito all’incidente, le forze dell’ordine hanno aperto un’inchiesta per fare chiarezza sulle dinamiche dell’accaduto che ha portato alla morte di Andriani. In questo contesto, è stato comunicato che è stato individuato un indagato. Si tratta, nello specifico, del proprietario della villetta presso la quale il manager risiedeva in affitto da circa un anno. Andriani, originario di Molfetta, si era trasferito a Erice nel momento in cui l’azienda per la quale lavorava, la Bio Salus, lo aveva promosso a direttore commerciale dell’ufficio di Trapani nel 2015.

L’iscrizione nel registro degli indagati del proprietario della villetta rappresenta un atto dovuto nell’ambito di una vicenda dai contorni estremamente chiari. Le autorità, infatti, hanno deciso di non procedere con l’autopsia e ordinare la restituzione della salma a seguito dei risultati emersi dal primo esame cadaverico.

L’iscrizione del proprietario nel registro degli indagati, inoltre, è stata effettuata per consentire all’uomo di partecipare agli accertamenti tecnici disposti dalla Procura insieme a un consulente di fiducia. Intanto, è stato comunicato che i frammenti della copertura posta sul pozzo che si è rotta decretando la morte del manager sono stati recuperati e sequestrati dai vigili del fuoco e dai carabinieri.

Diffuso anche un video shock della tragedia

In merito alla morte di Antonio Andriani, l’uomo caduto in un pozzo a Erice durante la sua festa di compleanno, è stato diffuso anche un video della tragedia. La clip sconvolgente mostra gli ultimi istanti di vita del manager della Bio Salus. Il filmato era stato girato per immortalare i momenti più belli dei festeggiamenti ma si è trasformato in un drammatico racconto di morte.

Nel video, è possibile osservare il manager mentre balla sulla copertura di cemento situata sul pozzo. La lastra si è poi frantumata proprio nell’istante in cui la vittima stava per scendere. I tentativi di sorreggere l’uomo da parte di amici e parenti che gli stavano intorno si sono rivelati inutili e Andriani è precipitato nel vuoto tra le grida di terrore e l’incredulità dei presenti.

Pubblicato il - Aggiornato il alle 11:07
Seguici su Facebook, Instagram e Telegram