Banca Etruria ancora nel mirino. L’associazione Vittime del Salva Banche deposita un nuovo esposto in Procura

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Torna di attualità la querelle, ancora non risolta, di Banca Etruria. L’Associazione Vittime del Salva Banche, infatti, ha comunicato che domani incontrerà il procuratore di Arezzo, Roberto Rossi, nel suo ufficio, a partire dalla ore 10,30 per depositare “un importante esposto – si legge in una nota – che avrà delle forti ripercussioni sia nei filoni delle indagini penali in corso sia per le azioni di risarcimento che i risparmiatori faranno valere in sede in civile”.

All’esposto, comunica ancora l’Associazione, hanno lavorato il tecnico dell’Associazione stessa Alvise Aguti e Vincenzo Lacroce, presidente di Amici di Banca Etruria ed ex funzionario di Banca d’Italia.