Berlusconi ricoverato al San Raffaele. Dopo il contagio sono comparsi alcuni sintomi. Le condizioni del Cavaliere non preoccupano i medici

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, poco dopo la mezzanotte di ieri, è stato ricoverato all’ospedale San Raffaele di Milano a scopo precauzionale. L’ex premier nei giorni scorsi era risultato positivo al Covid-19. Secondo quanto si apprende, il ricovero è stato disposto dopo la comparsa di alcuni sintomi, ma il quadro clinico non desta preoccupazioni.

Oltre al Cavaliere sono risultati positivi, anche i figli, Barbara e Luigi, al momento in isolamento a Villa Certosa, la sua nuova compagna, la deputata azzurra Marta Fascina, e un uomo della sua scorta. Secondo indiscrezioni, dagli esami effettuati, il leader di Forza Italia avrebbe un principio di polmonite bilaterale.

“Pur comprendendo le legittime ragioni della stampa – riferisce una nota di Forza Italia -, si invita ad avere rispetto della privacy del presidente anche per evitare notizie avventate, imprecise e allarmistiche. Di seguito tutte le notizie relative alla salute del presidente saranno diffuse attraverso comunicazioni ufficiali nel doveroso aggiornamento dovuto ai media dal prof. Zangrillo a partire dalle ore 16. Ogni altra ricostruzione e ogni altro dettaglio letto in queste ore (che ci auguriamo non leggere più) relativo alla clinica e al decorso è da intendersi arbitrario, non confermato”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA