Biaggi sbanda. Il campione di motociclismo rinviato a giudizio per un’evasione fiscale da 18 milioni

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Max Biaggi finisce alla sbarra per aver evaso il fisco di 18 milioni. La decisione è del gup Valerio Savio che ha fissato il processo al 15 settembre del 2016 davanti al giudice monocratico Bruno Costantini. Momento delicatissimo per il campione di motociclismo che poco fa ha annunciato la separazione da Eleonora Pedron.
L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA