Calcioscommesse, ora trema pure la Nazionale italiana. Chiesto il rinvio a giudizio per Antonio Conte. Stessa richiesta nei confronti di altri 104 indagati

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Chiesto il rinvio a giudizio per l’allenatore della nazionale italiana di calcio, Antonio Conte. Oltre che nei confronti del commissario tecnico la stessa richiesta è stata avanzata dalla Procura di Cremona nei confronti di altri 104 indagati nell’inchiesta sul Calcioscommesse. L’accusa per Conte è quella di frode sportiva in relazione solo alla partita AlbinoLeffe-Siena. Per quanto riguarda Novara-Siena il procuratore Roberto di Martino ha chiesto l’archiviazione, così come per l’originaria accusa di associazione a delinquere. Accusa che rimane per Cristiano Doni, Beppe Signori ed altri.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La solita Lega di Lotta e di Governo

Con la maggioranza gialloverde aveva fatto incassare bene al botteghino elettorale. Quindi niente di strano se torniamo a vedere il film della Lega di lotta e di governo. Il copione è sempre lo stesso. Salvini promette cose impossibili, illudendo un’Italia stremata dalle misure anti-Covid che

Continua »
TV E MEDIA