Carlo Pellegatti appende il microfono al chiodo. Dà l’addio alle telecronache del suo amato Milan. Ma ha già coniato i soprannomi per gli ultimi arrivati in casa rossonera

Si ritira dalle telecronache del suo amato Milan. Ma non prima di aver attribuito i soprannomi agli ultimi arrivati in casa rossonera. Carlo Pellegatti appende il microfono al chiodo dopo 35 anni di telecroanche. L’annuncio è arrivato direttamente dal suo profilo Instagram: “Le mie telecronache sono finite”.

Carlo Pellegatti appende il microfono al chiodo. Dà l’addio alle telecronache del suo amato Milan. Ma ha già coniato i soprannomi per gli ultimi arrivati in casa rossonera

Ma eccoli i nuovi soprannomi indicati da Pellegatti:

ATLANTE, IL TITANO Higuain.
DEMONE Caldara.
MOLOSSO Bakayoko.
SEMAFORO ROSSO Reina.
FALCE DENTATA Strinic.
EL LUSTROSO Castellejo.
CORIANDOLO Halilovic.
VAMPATA DI CALORE Laxalt.

Che poi scrive, immaginiamo con qualche lacrima agli occhi: “Questi i nuovi soprannomi. Non li urlerò io però dal microfono. Le mie telecronache sono finite. Ringrazio tutti coloro che mi hanno seguito ,con grande affetto,da Radio Panda a Premium Sport,in questi indimenticabili 35 anni…e sempre FORZA MILAN!! @acmilan @gonzalohiguain9_

Pubblicato il - Aggiornato il alle 11:08
Seguici su Facebook, Instagram e Telegram