Casa dolce casa? Quanti incidenti tra le mura domestiche. Poco meno di un milione nel corso del 2014. La cucina l’ambiente più pericoloso

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Non è sempre una “casa dolce casa”. Perché è proprio tra le mura domestiche che hanno luogo numerosi pericoli: cadute e scivolate, avvelenamenti per ingestione di sostanze detergenti e farmaci, ustioni, scosse e ferite da elettrodomestici. Il nuovo allarmante dato Istat ha reso noto che nel 2014, sono stati almeno 783 mila gli incidenti domestici, con una media di 1,1 infortuni per persona colpita. Tra i più a rischio sono le donne, gli anziani e bambini. In particolare, ogni trimestre sono 149mila le casalinghe tra le vittime principali. L’ambiente più pericoloso della casa è invece la cucina, con il 38% degli incidenti. Mentre per i bimbi la maggioranza degli incidenti avvengono per via dei giochi.