Caso Rixi, Conte: “Il viceministro mi ha comunicato le sue dimissioni. Lo ringrazio per la sensibilità istituzionale”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“Il viceministro Edoardo Rixi mi ha comunicato la sua determinazione a rassegnare le proprie dimissioni dall’incarico di governo, a seguito del pronunciamento nei suoi confronti da parte del Tribunale di Genova”. E’ quanto afferma in una nota il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, in merito alla vicenda della condanna in primo grado del viceministro alle Infrastrutture Edoardo Rixi. “Desidero ringraziarlo per la sensibilità istituzionale manifestata – ha aggiunto il premier – e per il proficuo contributo fin qui fornito alle attività di governo. Desidero inoltre esprimere a lui e alla sua famiglia la mia personale vicinanza, con l’auspicio che le sue ragioni possano prevalere nei successivi gradi di giudizio”.