Caso Yara, il furgone ripreso vicino la palestra inguaia ancor di più Bossetti. Il mezzo dell’uomo sparisce proprio nell’ora in cui la ragazza è stata rapita

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Potrebbe esserci la svolta sul caso Yara Gambirasio, la ragazza di 13 anni scomparsa il 26 novembre 2010 a Brembate di Sopra. E la svolta passa per le immagini che hanno ripreso il furgone di Massimo Giuseppe Bossetti attorno alla palestra di Brembate Sopra nell’ora precedente la scomparsa di Yara. Il carpentiere di Mappello è in carcere dal giugno scorso e ora la sua posizione appare aggravarsi visto che gli inquirenti hanno pochi dubbi sul suo Iveco Daily, perché i fotogrammi sono stati fatti analizzare a un esperto della casa automobilistica, che, in base alle caratteristiche del mezzo, avrebbe confermato che “Quello è il furgone di Bossetti”. Furgone che sparisce dalle inquadrature proprio nell’orario in cui Yara è stata rapita.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La politica che ama il Medioevo

Va bene che la destra è conservatrice e quella italiana addirittura preistorica, ma quando ieri le cronache parlamentari narravano della Meloni che ha scritto a Salvini per accordarsi sui candidati alle amministrative non poteva che scapparci da ridere. Ma come: stanno sempre col telefonino in

Continua »
TV E MEDIA