Cavalli di Battaglia, l’omaggio a Gigi Proietti della Rai: programma ed ospiti. Com’è morto l’attore romano?

Cavalli di Battaglia è uno show realizzato da Gigi Proietti per il piccolo schermo. Dopo alcuni anni torna in onda sulla Rai.

Cavalli di Battaglia è lo show dell’attore romano che la Rai ha deciso di rimandare in onda in prima serata venerdì 12 agosto. Tanti gli ospiti importanti che ci saranno insieme al compianto attore.

Cavalli di Battaglia, l’omaggio a Gigi Proietti della Rai: programma ed ospiti. Com’è morto l’attore romano?

Cavalli di Battaglia: l’omaggio a Gigi Proietti della Rai

Cavalli di Battaglia è un programma di Gigi Proietti, il compianto attore che la Rai in questo agosto 2022 ha deciso di ricordare ed omaggiare. Lo show è andato in scena nel 2017 dal prestigioso Teatro Verdi di Montecatini Terme e che ha visto il ritorno di Gigi Proietti sul piccolo schermo. Al centro confronti tra l’attore romano e repertori inediti legati alla contemporaneità e dettando con tanti amici e colleghi del mondo dello spettacolo della televisione, del cinema e della musica.

Nella puntata di Venerdì 12 Agosto alle 21.25 gli ospiti sono Claudio Baglioni, Alessandro Siani, Corrado Guzzanti, Claudia Gerini, Teo Teocoli, Marco Marzocca, Stefano Sarcinelli nonché il premio Oscar Nicola Piovani. La Compagnia Teatrale di “Cavalli di Battaglia” composta da Carlotta e Susanna Proietti, Marco Simeoli e Claudio Pallottini, insieme al corpo di ballo e all’orchestra diretta dal maestro Mario Vicari, completano il cast.

Com’è morto l’attore romano?

Il 2 novembre 2020 è morto il grande attore Gigi Proietti. L’attore, purtroppo, conviveva da anni con problemi cardiaci. Fabrizio Lucherini, medico radiologo della clinica dove Gigi Proietti era ricoverato, ha cercato di fare chiarezza sulle condizioni di salute dell’attore romano: “Da anni era un cardiopatico grave ed è venuto qui il 17 ottobre scorso già in condizioni preoccupanti. Anche diversi anni fa, per motivi analoghi, aveva avuto un ricovero, ma questa volta era diverso”, ha raccontato il medico radiologo di Villa Margherita, all’Adnkronos nei giorni successivi alla morte dell’attore.

Il problema di un cuore che non funziona bene crea uno scompenso su tutto il resto, dando il via a patologie multiorgano. Negli ultimi giorni si è aggravato moltissimo. Gli ho fatto la tac che era ancora lucido, ma c’erano davvero troppe complicanze”.  Dunque, l’attore è morto a causa di complicazioni dovute ad una crisi cardiaca. Era stato ricoverato in terapia intensiva in condizioni gravissime a Villa Margherita, una clinica di Roma.

In una intervista a Repubblica l’11 ottobre 2020, Gigi Proietti aveva parlato delle sue condizioni di salute: “La vecchiaia c’è e non puoi farci niente. Non mi ricordo chi ha detto: “Alla mia età, la malattia è questa”. E’ una malattia da logoramento, però non mi va di essere pessimista, ringrazio i miei genitori per il senso dell’ironia. Aiuta. Pensi ai capelli. Mi sono liberato da quando non mi tingo più”.

Leggi anche: Anna Rosa Fontana: il caso e la storia della donna uccisa 12 anni fa a Matera

Seguici su Facebook, Instagram e Telegram