Cazzullo cede alla vanità della Rai

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

di Angelo Costa

Anche i migliori a volte cedono alla vanità della tv. Ė successo in passato al direttore de La Stampa Mario Calabresi che si ė cimentato con un programma su Raitre che non ė certamente passato alla storia e non ha brillato per ascolti; adesso è la volta di Aldo Cazzullo, editorialista del Corriere della sera, scrittore molto amato dai circoli intellettuali e, si dice, corteggiatissimo dalla mondanità. Ebbene Cazzullo debutta insieme ad Annalisa Bruchi coniugata con Mario Valducci che condurrà il programma di economia di Raidue destinato alla seconda serata del mercoledì. Ma per la coppia Bruchi-Cazzullo gli ingranaggi del nuovo programma non sono ancora pronti, anzi nel gruppo di lavoro c’ė più di un problema. Il titolo, innanzitutto. Doveva essere Next e invece cambia, sarà Economia e futuro o altro ancora. Slitta anche la data di partenza, inizialmente previsto per domani sera, debutterà il 22 in seconda serata con un obiettivo di share dell’8% pari alla media di rete.

Il consigliere De Laurentis e Federica delle meraviglie
Schivo, riservato, tutto d’un pezzo, anzi molto “bacchettone” per ciò che concerne la qualità dei prodotti Rai. Almeno questa ė l’immagine esterna del consigliere Udc Rodolfo De Laurentis che, al chiuso della sua stanza al settimo piano di viale Mazzini, riceve invece molti conduttori e conduttrici. E ha, come tutti, le sue preferenze. Fra le sue pupille, Lorena Bianchetti per cui si sta battendo molto in queste ore in vista di un collocamento in un contenitore del day time e la giovanissima, affascinante Federica Peluffo che nel 2011 debuttò nella seconda serata di Raidue – neo direttore era Pasquale D’Alessandro – con il programma itinerante Terra delle meraviglie. Bene, dopo il bis dell’anno scorso, Federica torna anche questa estate: è già in palinsesto e la sua trasmissione non si tocca. Contemporaneamente la Peluffo dovrebbe condurre una striscia a Radiodue dove è già presente un’altra conduttrice stimata da De Laurentis, Nadia Contino, autrice del programma Caffè ristretto.

Lorusso al posto di Minzolini
Come avevamo anticipato già qualche giorno a La Notizia, il capo della produzione tv della Rai Andrea Lorusso Caputi lascia la sua poltrona al vice Roberto Cecatto e si trasferisce in una postazione periferica a guidare l’ufficio dei corrispondenti esteri che era stato già dell’ex direttore del Tg1 Augusto Minzolini. Pare che questa sia soltanto la prima mossa di una rivoluzione di poltrone legata al piano industriale della Rai 2013/2015. Altri cambiamenti, pardon tsunami, sarebbero in arrivo nei prossimi giorni.