Chaou…cheee? La Chaouqui sbotta contro Carola Rackete, la comandante della Sea Watch: “I poveri gli fanno schifo, arrestatela per il suo bene”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“Arrestatela, per il suo bene, e per chi a questi poverini ruba la vita in cambio di una speranza”. Francesca Immacolata Chaouqui, da poco – secondo le ricostruzioni stampa – riscopertasi sovranista, va all’attacco pesante (e onestamente insensato) di Carola Rackete, la giovane comandante della nave Sea watch che ieri ha forzato il blocco navale con a bordo 42 migranti. La “Papessa”, coinvolta nello scandalo Vatican Leaks sostiene su Facebook: “Un mio collaboratore anni fa, giovanissimo aveva si e no 22 anni, alla fine di un summit sulle povertà mi disse una frase che non dimenticherò mai riferendosi ad una ‘Carola’ con cui avevamo dovuto lavorare: ‘Francè a questa i poveri gli fanno schifo, sono solo una scala per arrivare ai ricchi, sfidarli e cercare di far capire che nonostante tutto lei è meglio di loro’. A distanza di anni, mai riflessione migliore”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La stampa e la sindaca deficiente

Le confidenze di Urbano Cairo ad alcuni tifosi del suo Torino hanno svelato cosa pensa questo editore (Corriere della Sera, La7 e altro ancora) della sindaca M5S Chiara Appendino, definita con fallo da Var, espulsione e retrocessione “deficiente”. Ma non c’è bisogno di videocamere nascoste o

Continua »
TV E MEDIA