Che flop Ballarò! Floris aggancia Giannini

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

dalla Redazione

Il sorpasso è quasi cosa fatta. Giovanni Floris con il suo Dimartedì su La7 ha ormai raggiunto Ballarò di Massimo Giannini. I dati sono impietosi per il vicedirettore di Repubblica che da quest’anno ha preso proprio il posto di Floris a Ballarò. Dimartedì ha ottenuto il 5,55% di share, Ballarò 5,80%. In cifre di telespettatori Floris ne ha tenuti incollati allo schermo 1 milione e 229mila, mentre Giannini 1 milione 336 mila. Nessun ed è presto spiegato perché di fatto di sorpasso si parla. A Floris hanno aggiunto uno spot da cinque minuti, quindi sei spot in tutto per la sua trasmissione sulla rete di Urbano Cairo, mentre Giannini ha solo tre spot da tre minuti. E si sa che gli spot innescano lo zapping facendo saltare lo spettatore da un canale all’altro. Insomma, senza il sesto blocco pubblicitario della durata di ben 5 minuti il sorpasso di Floris sarebbe stato certificato da tutti i dati. Ma sembra solo una questione di tempo. Poco. Come quello per Massimo Giannini per convincere i vertici Rai che la scelta di metterlo alla conduzione di Ballarò non sia stata fallimentare.