Chi è la Volpe de Il Cantante Mascherato: i primi indizi

Chi è la Volpe de Il Cantante Mascherato
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Chi è la Volpe de Il Cantante Mascherato: prosegue il programma musicale condotto da Milly Carlucci su Rai 1. Tante nuove maschere e nuovi mascherati in gare per la terza edizione. Sui social sono stati pubblicati dei filmati per presentare la maschera. Dalle prime puntate ecco i primi indizi riguardo la maschera non ancora svelata.

Chi è la Volpe de Il cantante mascherato 2022

Nella serata di venerdì 11 febbraio, ha debuttato su Rai uno la terza edizione de Il cantante mascherato, il fortunato show condotto da Milly Carlucci. Le maschere in gara nella terza edizione de Il cantante mascherato saranno 12: l’obiettivo finale dello show sarà sempre lo stesso ovvero riuscire a svelare l’identità del cantante che si cela dietro la maschera.

Durante la conferenza stampa organizzata per presentare lo show, Milly Carlucci ha fornito qualche indizio sulle maschere, dichiarando: “Il gruppo dei nostri eroi, complessivamente, ha venduto circa 150 milioni di dischi, ha interpretato più di 120 film, ci sono 3 vittorie di Festival di Sanremo”.

Chi è la Volpe: il video di presentazione della maschera

Nella presentazione il mascherato Volpe si è presentato così: “La volpe è un animale che mi somiglia molto, scattante, agile, furbo… sicuramente più furbo. Di maschere ne ho indossate tante nella vita, per lavoro, poi con l’età ho capito che la maschera più importante che indosso è la mia. Io ho un sacco di difetti, uno dei più gravi? Credo nell’amicizia. Ho sempre creduto in me e non ho mai spento il fuoco dell’entusiasmo.” 

Dietro la maschera della volpe si nasconde un uomo. Le altre informazioni riferite sono: Questo è il mio castello, la mia vita è lì fuori, solcando le onde del mare. E ogni volta che posso torno sempre qui dove ho le mie radici”. Questo, continuava, “è il posto che ho come casa”.

Dai quattro giudici poi arrivano le prime ipotesi: per la maggior parte è Paolo Conticini, per Facchinetti invece è Emanuele Filiberto di Savoia.