Chissenefrega del Caimano

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

di Angelo Costa

Il Berlusconismo è davvero giunto al crepuscolo. Ormai nemmeno i film che tanto hanno avuto successo in pieno ventennio riescono più a suscitare l’interesse dei telespettatori. Su La7 Il caimano è stato visto da 470.000 spettatori (2.16%). Addirittura meno share di Top Crime, che sul digitale in prima serata ha collezionato 560.000 telespettatori totali, e il 2.45% di share. La serie Rizzoli & Isles risulta vincente sul film interpretato da Silvio orlando. In particolare dalle ore 21.26 alle ore 22.52 Top Crime ottiene una share del 2.9% con 670.000 telespettatori.

Per la Parodi Rai nuova famiglia

«Sono emozionata, ma anche piena di entusiasmo e voglia di fare: entrare a far parte di una grande famiglia come la Rai è certamente una scommessa importante, senza rinnegare il passato. Cercherò di fare del mio meglio, e non essendo proprio una debuttante sono ottimista, del resto al mio fianco ho oggi una squadra di grandi professionisti».Luminosa e più bella che mai Cristina Parodi, 49 anni, nel suo abito bianco, con tacchi vertiginosi color oro è stata scelta come padrona di casa per presentare i palinsesti agli sponsor a Roma.

Il ritorno di Costanzo

Un ritorno in seconda serata su Canale 5 rileggendo «il materiale di ieri», ma con la speranza, neanche troppo segreta di ritornare al grande pubblico con un nuovo format. Maurizio Costanzo, da lunedì 7 luglio in seconda serata sulla rete ammiraglia di Mediaset con Maurizio Costanzo Show – La storia, nel quale il popolare conduttore introdurrà e commenterà i momenti più significativi del talk show più longevo della storia della tv italiana. «Sono molto contento di questo ritorno, e sarei lieto di continuare. Dopo qualche anno di sosta, mi è tornata voglia». Sulla struttura e sul format del futuro programma Costanzo non si sbottona, ma rivela: «Ripartire mi piacerebbe moltissimo, ma sarebbe senz’altro un altro tipo di programma rispetto al Maurizio Costanzo Show». A quanto sembra l’anchorman ha già fatto una chiacchierata con la direttrice di Raiscuola Silvia Calandrelli.

Arriva Paolini il supervisore

Rti, la società di Mediaset che presidia tutta l’attività delle reti e dei contenuti, si è data una nuova organizzazione per mettersi al passo col mondo multipiattaforma in cui gioca da protagonista con tre reti generaliste, otto canali tematici gratuiti, la pay tv e l’area web. La forte novità è la nascita della Direzione generale Palinsesti e distribuzione che viene affidata a Marco Paolini, l’ex direttore del Marketing strategico, che potrebbe diventare, stando ai bene informati, una specie di supervisore delle reti del Biscione.