Clamoroso al Corriere: torna de Bortoli come editorialista. Schiaffo a Elkann e Renzi. Grande vittoria di Bazoli

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

di Marco Castoro

Ferruccio de Bortoli torna al Corriere della Sera. Non da direttore ma da editorialista. Il suo successore Fontana l’ha annunciato al cdr del quotidiano di via Solferino. Notizia clamorosa, quella anticipata da Dagospia, se si considera il modo in cui de Bortoli era andato via. Un ennesimo segnale che testimonia il momento non certo tra i più felici che sta vivendo il Gruppo Fiat all’interno degli azionisti Rcs. Il ritorno di de Bertoli è una sberla vera e propria per John Elkann. Ma anche per Renzi, il cui rapporto con l’ex direttore non è certo dei più idilliaci. Chi può mettersi la medaglia sul petto è senza dubbio il “vecchio” Bazoli. Ma anche Fontana sarà molto soddisfatto dell’operazione. Per quanto riguarda la Fiat un’altra mossa che serve a far disamorare ancora di più il Lingotto nei confronti di Rcs. Un ennesimo passo verso l’allontanamento da via Solferino per prendere un’altra direzione, quella che porta a Repubblica.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La stampa e la sindaca deficiente

Le confidenze di Urbano Cairo ad alcuni tifosi del suo Torino hanno svelato cosa pensa questo editore (Corriere della Sera, La7 e altro ancora) della sindaca M5S Chiara Appendino, definita con fallo da Var, espulsione e retrocessione “deficiente”. Ma non c’è bisogno di videocamere nascoste o

Continua »
TV E MEDIA