Con Silvio condannati pure Santoro e Mentana. Se il Cav resterà fuori dalla scena anche i talk tv dovranno cambiare. Vespa e La7 sugli scudi. A Spoleto Don Matteo visitato come una reliquia

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

di Marco Castoro

Con la condanna di Silvio Berlusconi in Cassazione sono stati condannati anche i talk televisivi. Se con questa sentenza potrebbe finire l’era del berlusconismo, di conseguenza siamo sicuri che anche le trasmissioni tv pagheranno dazio. Pensate a Michele Santoro e Marco Travaglio senza B., oppure al tiggì di Enrico Mentana che raggiunge i picchi di ascolto soltanto quando in copertina c’è un processo che coinvolge il Cavaliere. Anche giovedì sera c’è stata l’ennesima riprova: il tg di La7 è tornato in doppia cifra e pure il lungo speciale del pomeriggio è andato bene. Più che buoni anche i risultati dei vari speciali ed edizioni straordinarie disseminati per le emittenti nella giornata del giudizio. Bene anche Bruno Vespa in prima serata e sorprendente il dato della straordinaria del Tg5 che ha trasmesso in diretta il discorso di Berlusconi. Pensate che ha fatto uno share più alto di mezzo punto rispetto alla fiction (la replica de L’onore e il rispetto) che ha interrotto.
In pratica un Berlusconi fuori dalla scena del Paese costringerà autori e conduttori dei talk a ridisegnare nuovi format con temi diversi. Senza il Cav sarà davvero dura per tutti. Ancora adesso su You Tube lo spezzone di Berlusconi che sventola il fazzoletto sulla sedia di Travaglio è tra i più visti, apprezzati e commentati della rete. Un vero colpo di genio.

La domenica di Cielo
Stop & Gol è il titolo del nuovo programma di calcio, che unisce all’anteprima assoluta in chiaro di tutti i gol e gli highlight della Serie A. Padroni di casa Federica Fontana e Sandro Sabatini di Sky Sport, con la partecipazione di Ciro Ferrara. Per i posticipi toccherà alla squadra di Alessandro Bonan (sempre Sky Sport) con Vera Spadini, Fayna – al secolo Valerio Spinelli- e altri esperti in studio.

Turismo da fiction
Il Comune di Spoleto lancia la card per partecipare (la prima è domani alle 11,30 con partenza da Piazza Duomo) alle visite guidate sui luoghi di Don Matteo, le scene dove si sta girando la nona serie della fiction di Raiuno con Terence Hill e Nino Frassica. Il secondo appuntamento è in programma domenica 25 agosto, sempre alle 11,30. La Spoleto Card costa 9 euro e 50.