Coronavirus, 184 i contagiati ricoverati allo Spallanzani di Roma. 17 quelli in terapia intensiva. Operativi da domani i nuovi posti letto per malati Covid-19 a Casal Palocco

dalla Redazione
Cronaca Roma

Sono 184 i pazienti positivi al Covid-19 al momento ricoverati presso l’Istituto Spallanzani di Roma, 17 di questi necessitano di supporto respiratorio. E’ quanto riferisce il nuovo bollettino sanitario diramato dall’ospedale romano.  “In giornata – riferisce lo stesso bollettino – sono previste ulteriori dimissioni di pazienti già negativi al primo test e comunque asintomatici. I pazienti dimessi, che hanno superato la fase clinica e che sono negativi per la ricerca dell’acido nucleico del nuovo coronavirus sono 323. I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali, compresa la Città militare della Cecchignola, sono a questa mattina 35”.

L’ Istituto Spallanzani, quale Hub per la Rete Covid-19, d’intesa con l’assessorato alla Sanità della Regione Lazio, “a partire da domani, 18 marzo avrà a disposizione: 12 posti letto di terapia intensiva e 20 di degenza infettivologica presso lo Spoke Istituto Clinico Casal Palocco. Ulteriori posti letto di degenza infettivologica e di terapia intensiva saranno attivati già nei prossimi giorni presso lo Spoke Policlinico Militare Celio”.

“E’ stata firmata l’ordinanza – ha fatto sapere l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato – da domani parte il COVID 3 HOSPITAL di Casal Palocco con i primi 12 posti di terapia intensiva. È inoltre partito questa mattina con il trasferimento dei primi 10 pazienti positivi, il Covid 5 HOSPITAL presso il Policlinico Umberto I – presidio George Eastman. I pazienti trasferiti, tutti positivi, vengono dalla Asl di Frosinone e dall’Azienda Ospedaliera Sant’Andrea. Entra in campo anche l’ospedale militare del Celio che, nell’ambito di un protocollo d’intesa con l’Istituto Spallanzani, ha dato la disponibilità ad accogliere pazienti e voglio ringraziare l’Esercito per la collaborazione ed il supporto che ci sta dando”.