De Sica perde la prima Striscia. Un milione di spettatori in più per Affari tuoi. A Tale e Quale Show il sostituto Proietti se la gode

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Chissà se anche un grande artista come Christian De Sica si sia pentito di aver lasciato la giuria di Tale e Quale Show per approdare alla conduzione di Striscia la Notizia. Probabilmente no, visto che conosce bene gli umori del pubblico, e sa che possono cambiare in una serata. E poi lui ha la coscienza a posto, avendo già confessato che per motivi di lavoro (altri impegni) non ha potuto dire sì a Carlo Conti. Comunque l’esordio di De Sica a Striscia è stato visto da 4,8 milioni. Uno in meno del competitor Affari tuoi che su Raiuno è volato a 5,8 milioni, che significano 3,5 punti percentuali in più.

E PROIETTI GONGOLA
Carlo Conti per sostituire De Sica a Tale e Quale Show ha scelto Gigi Proietti. Il programma del venerdì sera continua a divertire i telespettatori under e over. Gli ascolti anche quest’anno vanno a gonfie vele: una media di circa 5 milioni e share del 23%. E Gigi Proietti va forte pure se come giurato sembra un pesce fuor d’acqua. Ma il pubblico lo ama come testimonia il suo successo pomeridiano delle repliche del Maresciallo Rocca (2,61% su Rai Premium).

SOTTO PROCESSO
Ancora una serata storta per il redivivo (su Raitre) Processo del lunedì, condotto da Enrico Varriale. Neanche l’ottimo traino di uno dei programmi più seguiti della terza rete, Amore Criminale (1,7 milioni e 6,6%), ha permesso al programma di Raisport di portare a casa il risultato. Alla fine un deludente 3,7% di share.

IL GOL DI CARESSA
Nel dopo partita gli allenatori di calcio sono molto suscettibili. Se poi perdono diventano intrattabili. Nell’ultimo periodo la conduttrice di Mediaset Premium, Mikaela Calcagno, è finita nel mirino di Mihajlovic, Allegri e Mancini, per domande non ritenute all’altezza. Di sicuro i tecnici osano meno quando davanti si trovano Ilaria D’Amico o Paola Ferrari. Tuttavia i più rispettati restano sempre gli opinionisti della domenica sera di Fabio Caressa, cioè Bergomi, Mauro, Vialli, Boban. È sicuramente questa la trasmissione sportiva più competente.

MINI GENERALISTE DOC
Tra le mini generaliste free su Iris il film La nona porta ha conquistato ben 665 mila spettatori con il 2,7% di share. Su Rai Movie Joe Bass l’implacabile ha raccolto ben 611 mila spettatori e il 2,32%. Su Top Crime Major Crimes ha totalizzato 390 mila spettatori e l’1,44%. Lunedì sera hanno fatto tutte meglio di La7 (Grey’s Anatomy in replica visto da 394.000 spettatori con uno share dell’1,39%).

RADIORAI ASCOLTI IN CRESCITA
Nell’ultimo anno l’ascolto dei canali del servizio pubblico è cresciuto del +14,8%, a fronte di una crescita della platea radiofonica di poco più del 4%. Lo dice il direttore di Rai Radio, Nicola Sinisi. Cresce anche il pubblico delle app di Rai Radio con 23 milioni di pagine viste tra il gennaio e l’agosto di quest’anno.

 

 

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

nell’articolo di Angelo Costa pubblicato oggi, l’autore mischia e confronta dati e programmi difficilmente paragonabili. In ogni caso, se Costa ritiene che Christian De Sica si dovrebbe essere pentito di aver lasciato “Tale e Quale Show” per “Striscia la notizia”, tenga presente che l’ultima puntata dello show di Carlo Conti ha raccolto 4.914.000 telespettatori, mentre la puntata che ha visto il debutto di De Sica a Striscia ne ha conquistati (tra access prime-time e replica notturna), ben 5.012.000.