Derrick mai più in onda. La Germania censura per sempre l’ispettore nazista. L’attore che lo impersonava, Horst Tappert, aveva un passato nelle Ss

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

L’ispettore Derrick è stato bandito dalla televisione pubblica tedesca. La decisione arriva per il passato dell’attore che impersonava l’ispettore, Horst Tappert che, nel 1943, quando aveva 19 anni, avrebbe fatto parte delle Waffen-Ss, una delle divisioni militari più feroci della Germania di Hitler. Due anni fa era stata anche bloccata l’intitolazione di due strade in onore dell’attore morto nel 2008. Derrick impersonava un ispettore che risolveva i casi con la testa, mai con la forza o con le armi. “Non lo avremo più in programma”, ha spiegato Peter Gruhne, portavoce dell’emittente. In Norvegia, invece, stanno trasmettendo una puntata al giorno dell’ispettore tedesco.

 

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Quell’asse Draghi-Renzi sui Servizi

A volte guarda che strane le coincidenze! Il direttore del Dis (il coordinamento dei Servizi segreti) Gennaro Vecchione informa il Copasir, cioè il Parlamento, che lo 007 Marco Mancini ha incontrato Matteo Renzi nell’autogrill di Fiano Romano senza informare i superiori, e 48 ore dopo

Continua »
TV E MEDIA