Domenica sportiva, Capotondi ko. Cercasi conduttrice disperatamente: l’attrice è saltata. Contattata Simona Ventura. In corsa anche la Versace

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

L’attrice Cristina Capotondi non condurrà la Domenica sportiva. La sua candidatura è stata affossata dalle proteste redazionali. Ora il direttore di Raisport, Carlo Paris, è stato messo alle strette e deve trovare al più presto una figura femminile da affiancare ad Alessandro Antinelli che da solo potrebbe non bastare a fronteggiare la concorrenza (a Sky Fabio Caressa sta organizzando una specie di Domenica sportiva al termine del posticipo, mentre Mediaset non ha ancora deciso se spostare il Tiki Taka nella serata del festivo). L’azienda ha contattato in questi giorni Simona Ventura, ma l’operazione Supersimo difficilmente andrà in porto. In corsa c’è sempre Giusy Versace. Ma Paris deve risolvere il problema al più presto.

DA ILARY A LUXURIA: AIUTO
Tenetevi forte: forse in autunno potremmo rimpiangere le repliche estive. Da settembre in poi ne vedremo delle belle. Ilary Blasi protagonista di una sit-com su Italia 1. I figli di Al Bano ed Enrico Ruggeri (Yari Carrisi e Pico Rama) concorrenti a Pechino Express su Raidue, Vladimir Luxuria conduttrice dell’altra Isola, non quella dei famosi, ma quella di Adamo ed Eva su Deejay Tv, con i naufraghi tutti nudi (in tv però saranno pixelati), il cui casting è cominciato proprio in questi giorni. Alla conduttrice delle Iene andrà in onda in access prime time con Love cut, versione italiana della serie francese Ma Meuf. Come se non bastasse mamma li turchi, è il caso di dire. Nel pomeriggio a tuttosoap di Canale 5 arriva una serie da Istanbul. Si chiama Cherry Season (titolo originale Kiraz Mevsimi). Ci toccano 200 episodi. Auguri.

A DUE PASSI DAL BARATRO
Luca Zingaretti può interpretare decine di film al cinema. Ma per il pubblico di Raiuno sarà sempre il commissario Montalbano. Perché il telespettatore si affeziona al personaggio. E Zingaretti-Montalbano fa ascolti super anche nelle repliche. Per la prossima stagione Raiuno tra le tante fiction in palinsesto non c’è la serie tanto cara a Camilleri. Si andrà avanti a oltranza con le repliche perché i nuovi episodi non sono ancora pronti. Ci sarà una serie dedicata al giovane Montalbano ma non è la stessa cosa. A proposito di personaggi. Un altro campione di fiction è Terence Hill. Ma il pubblico di Raiuno lo gradisce nelle vesti di Don Matteo. Gli episodi del prete hanno successo anche nelle repliche delle repliche. E a qualsiasi ora della giornata. Gli ultimi stanno andando in onda a mezzogiorno. Non si può fare lo stesso discorso per Terence Hill nei panni del Forestale. Un Passo dal cielo riscuote un buon successo in prima visione, ma nelle repliche non è la stessa cosa. Buon successo che però non significano risultati al top come Don Matteo (8 milioni di media). Domenica sera la puntata in replica della seconda stagione è stata umiliata negli ascolti dal Segreto di Canale 5: ben 7 punti e mezzo di share di scarto e oltre 1,6 milioni in più di telespettatori. Per poco il vecchio Don Camillo non si è inserito in scia (un milione e mezzo su Retequattro per un film datato 1961).