Draghi si è dimesso. Mattarella convoca i presidenti delle Camere

Draghi ha annunciato le sue dimissioni alla Camera. Il Governo rimarrà in carica per il disbrigo degli affari correnti.

“Alla luce del voto espresso ieri sera dal Senato della Repubblica, chiedo di sospendere la seduta perché mi sto recando dal presidente della Repubblica, per comunicare le mie determinazioni”. È quanto ha detto, questa mattina (qui il video), il presidente del Consiglio, Mario Draghi, nel corso delle comunicazioni alla Camera sulla crisi di Governo. Subito dopo il premier si è recato al Colle per dimettersi. Oggi stesso Sergio Mattarella riceverà i presidenti delle Camere.

CAMERA, COMUNICAZIONI DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO

Dimissioni Draghi alla Camera: “Mi sto recando dal presidente della Repubblica, per comunicare le mie determinazioni”

Ieri la fiducia era stata ottenuta a Palazzo Madama con soli 95 voti e Lega, M5S e Forza Italia fuori dall’Aula (leggi l’articolo).

Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, è stato accolto dall’Aula della Camera con un applauso di gran parte dei deputati. Ad applaudire anche tutto il banco dei ministri e sottosegretari. “Grazie per questo”, ha detto Draghi visibilmente commosso, “certe volte anche il cuore dei banchieri centrali viene usato…”.

Dopo aver fatto il suo brevissimo annuncio, Draghi ha salutato con la mano i deputati. Aveva quasi preso la via della porta quando il presidente della Camera Roberto Fico gli ha chiesto di quanto tempo avesse bisogno per la sospensione. Inizialmente smarrito Draghi ha detto “fino a mezzogiorno”. E qui un nuovo applauso.

Il Consiglio dei Ministri oggi non si farà, a differenza delle ipotesi circolate ieri. Il premier Draghi ha già presentato le dimissioni in Cdm la scorsa settimana, quindi non ci sarà un nuovo passaggio, formalmente la sua decisione è stata già comunicata ai ministri.

La nota del Quirinale: “Il Governo rimane in carica per il disbrigo degli affari correnti”

“Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, – ha riferito il Colle al termine del colloquio – ha ricevuto questa mattina al Palazzo del Quirinale il Presidente del Consiglio dei Ministri, Prof. Mario Draghi, il quale, dopo aver riferito in merito alla discussione e al voto di ieri presso il Senato, ha reiterato le dimissioni sue e del Governo da lui presieduto. Il Presidente della Repubblica ne ha preso atto. Il Governo rimane in carica per il disbrigo degli affari correnti”.

Il presidente Mattarella, ha fatto sapere il Quirinale con una seconda nota, “riceverà nel pomeriggio al Palazzo del Quirinale i Presidenti delle Camere, ai sensi dell’art. 88 della Costituzione” (Il video).

Leggi anche: “Un discorso peronista Draghi è l’emblema del populismo delle élite”. Parla il rettore Tomaso Montanari: “Un premier privo di cultura istituzionale”

Pubblicato il - Aggiornato il alle 15:07
Seguici su Facebook, Instagram e Telegram