Elezioni, Berlusconi svela sui social il simbolo del Centrodestra unito

Silvio Berlusconi posta sui social il simbolo del centrodestra unito e lancia un messaggio in particolare agli italiani all'estero.

Silvio Berlusconi posta il simbolo del Centrodestra unito sui social ed, intanto, si rivolge in particolare agli italiani che risiedono all’estero. Così il centrodestra prosegue spedito ed unito verso le elezione del 25 settembre. Mentre Matteo Renzi correrà da solo polemizzando contro il patto siglato oggi da Pd, Azione e +Europa.

GLI ESTERNI DELLA CAMERA NEL SECONDO GIORNO DEL SECONDO GIRO DI CONSULTAZIONI DEL PREMIER INCARICATO DRAGHI

Elezioni, Berlusconi posta il simbolo del Centrodestra sui social

Il centrodestra si compatta sempre di più in vista delle elezione del 25 settembre. Nella giornata di martedì 2 agosto, Silvio Berlusconi sui suoi canali social ha postato il simbolo che vede i nomi dei tre leader del centrodestra. In più, nel pomeriggio si è tenuta la prima riunione del tavolo sulle candidature. “E’ giusto – ha affermato in mattinata a Morning news su Canale 5 Matteo Salvini – presentare agli italiani almeno una parte della squadra di chi guiderà il Paese. Ricordiamoci che ancora non abbiamo vinto. Noi possiamo proporre idee, abbiamo tanti sindaci e presidenti di Regioni. Chiederò a Meloni e Berlusconi i nomi dei ministri più importanti, penso all’Economia”.

Il pensiero di Berlusconi va in particolare anche agli italiani che sono all’estero: “Troppo spesso l’Italia è stata una madre distratta verso quei suoi figli lontani, che sono orgogliosi di essere e sentirsi italiani. Verso di loro abbiamo un debito morale che il nostro governo saprà onorare. Anche per questo torneremo ad istituire, come esisteva nei miei governi, il Ministero per gli Italiani nel mondo. A proposito, tengo a ricordare che la nostra attenzione non è di oggi, al contrario di quella della sinistra che è sempre stata diffidente verso questi italiani lontani. È proprio al centrodestra, quando io ero Presidente del Consiglio, che si deve il fatto che finalmente gli italiani all’estero possano essere rappresentati in Parlamento”. Così il presidente di Forza Italia in un’intervista alla Voce di New York.

Renzi si scaglia contro l’alleanza tra Pd, Azione e +Europa

Enrico LettaCarlo Calenda e Benedetto Della Vedova hanno raggiunto oggi l’accordo per l’alleanza in vista delle elezioni politiche del 25 settembre. Un accordo che però non vedrà l’appoggio di Matteo Renzi che andrà da solo. Il leader di Italia Viva, dopo l’annuncio dell’alleanza, su Twitter ha postato parole polemiche contro il nuovo patto. “Abbiamo voluto Draghi al governo, soli contro tutti. Oggi non ci alleiamo con chi ha votato CONTRO Draghi. Prima della convenienza viene la Politica. Quello che gli altri definiscono solitudine, noi lo chiamiamo coraggio. Pronti, ci siamo”.

Pubblicato il - Aggiornato il alle 18:08
Seguici su Facebook, Instagram e Telegram