Elezioni, Conte replica a Letta sulla mensilità extra dei lavoratori. Un altro round dopo l’attacco del segretario Pd sulla caduta di Draghi

Conte e Letta si sfidano a colpi di messaggi sui social con l'avvicinarsi dell'inizio delle campagne elettorali.

Conte e Letta: il botta e risposta tra i due continua. Nelle ultime ore i social sono diventati sempre di più dei campi di “battaglia” politica tra i rappresentanti dei partiti. Gli ultimi protagonisti sono stati proprio il leader del Movimento 5 Stelle e il segretario dei Dem.

Elezioni, Conte replica a Letta sulla mensilità extra dei lavoratori. Un altro round dopo l’attacco del segretario Pd sulla caduta di Draghi

Conte replica a Letta sulla mensilità extra dei lavoratori

La diatriba a distanza e soprattutto social tra il leader del Movimento 5 Stelle Giuseppe Conte e il segretario dei Dem Enrico Letta continua. L’ultimo round ha visto il rappresentante dei Pentastellati replicare a Letta in particolare sul tema della mensilità extra dei lavoratori. “Caro Enrico, possiamo anche illuderci che con Draghi “sarà tre volte Natale e festa tutto il giorno”. Esci dalla nostalgia, la realtà dell’agenda Draghi sono 6 euro in più al mese per i lavoratori a più basso reddito. Due colazioni al bar”. Queste sono state le parole di Conte, parafrasando anche parte della canzone di Lucio Dalla.

Un altro round dopo l’attacco del segretario Pd sulla caduta di Draghi

Il round precedente era stato giocato in attacco da Enrico Letta con un video messaggio su Twitter: “Un mese fa Conte, Berlusconi e Salvini facevano cadere il governo Draghi. Un governo che in quel momento stava cercando di realizzare una promessa importante che avevamo negoziato con i sindacati: la riduzione delle tasse sul lavoro per avere una mensilità in più, alla fine dell’anno per tutte le lavoratrici e i lavoratori”.

Poi, ha aggiunto il segretario dei Dem: “Conte, Berlusconi e Salvini si sono presi una grande responsabilità. Noi crediamo che un mese dopo la memoria degli italiani non abbia cancellato tutto questo e siamo qui a ricordarlo a tutti e a dire a tutti che, con linearità, porteremo avanti quelle idee. Se vinceremo le elezioni una mensilità in più alla fine dell’anno dovuta alla riduzione delle tasse sul lavoro per le lavoratrici e i lavoratori, il cuore del nostro programma”.

Leggi anche: Elezioni, i sondaggi politici registrano M5S in crescita ad agosto. Pd e Fdi in un testa a testa e Calenda-Renzi al 5%

Pubblicato il - Aggiornato il alle 15:08
Seguici su Facebook, Instagram e Telegram