Estate… bene con gli ascolti di Rai1. I panchinari non fanno rimpiangere i titolari. Ceran-Zucchini, mattinata alla grande. Ok Amadeus

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

L’estate televisiva sarà pure la stagione delle repliche, tuttavia ci sono trasmissioni e conduttori che funzionano a meraviglia quando le temperature si alzano. Quest’anno, ad esempio, bisogna fare i complimenti ai responsabili delle reti generaliste, in particolare a Giancarlo Leone e alla sua squadra di Raiuno. Se non rovineranno tutto dal 20 luglio a Ferragosto, si può affermare che non si sono arresi all’estate tirando i remi in barca. I panchinari della rete ammiraglia non stanno affatto facendo rimpiangere i titolari. A cominciare da Unomattina Estate, dove Mia Ceran e Alessio Zucchini stanno andando a gonfie vele. La coppia appare molto affiatata e gli ascolti crescono: la media è intorno al 18% e non è da escludere che si possa arrivare al 20%, un risultato toccato già nei picchi. Rispetto alla scorsa stagione, nella mattinata (dalle 6:40 alle 11:30) ci sono almeno due punti e mezzo in più di media. Positivo anche il ritorno di Alessandro Greco (in compagnia di Benedetta Rinaldi a Effetto estate), che sfrutta in pieno il traino di Ceran-Zucchini. Piace molto pure la coppia del pomeriggio di Raiuno, Eleonora Daniele e Salvo Sottile che con l’Estate in diretta deve difendersi con le unghie da Canale 5, che schiera una dietro l’altra la corazzata delle soap, tra cui Beautiful e Il Segreto. A proposito di fiction, va detto che la scelta di mettere le repliche di Don Matteo a mezzogiorno non è poi un’idea così malsana. Migliore sicuramente rispetto a quella di mandare in onda Che Dio ci aiuti al pomeriggio. A quell’ora il Biscione è un avversario quasi imbattibile. Vanno che è uno spettacolo invece i sostituti dell’Eredità e di Affari tuoi, rispettivamente Reazione a catena con Amadeus e TecheTechetè, due programmi che superano in scioltezza i 3 milioni di spettatori e che spesso battono i competitor di Canale 5, Caduta libera e Paperissima. Una segnalazione particolare merita Un posto al sole, la soap di Raitre che vanta medie nettamente superiori ai 2 milioni e al 10% di share.
TEMPTATION BOOM
Esordio col botto per la nuova stagione di Temptation Island su Canale 5, trasmissione più vista della prima serata di giovedì con 3.470.000 telespettatori, 16,32% di share. Il docu-reality racconta la forza e la debolezza dei rapporti di coppia. Ha incrementato gli ascolti rispetto all’esordio dello scorso anno del 16%. Soprattutto tra i giovanissimi (30% di share sul target 15-24 anni e 28% tra i 15-19enni) e sul pubblico femminile compreso tra i 20-24 anni (46% di share). I problemi dei rapporti di coppia hanno battuto nettamente quelli delle coppie che stanno vivendo una gravidanza. Su Rai 2 Coppie in attesa è stato seguito da 1.149.000 spettatori con uno share del 4,99%.

LA7 E YOUTUBE
I siti di La7 hanno 8 milioni di contatti pubblicitari al mese relativi ai video. Urbano Cairo ha chiuso l’accordo con il colosso Google e ora la Cairo Pubblicità, società controllata da Cairo Communication, ha cominciato la vendita degli spazi pubblicitari relativi ai contenuti televisivi pubblicati sui canali YouTube. Rai e Mediaset hanno avuto strategie differenti. Viale Mazzini ha annullato il vecchio accordo e il Biscione ha portato in tribunale YouTube danni milionari.

L’ESTATE DI RADIO2
Nino Frassica con Programmone alle 17, la coppia Casalini-D’Orazio, le sfide tra città di Metropolis sulle rivalità campanelistiche, la satira web del trio Delogu-Raimondo-Taddeucci e i grandi concerti del Radio2 Lucca Summer Festival accompagneranno gli ascoltatori del secondo canale della radiofonia di Viale Mazzini. Da luglio in onda Canicola e I sociopatici.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Quell’asse Draghi-Renzi sui Servizi

A volte guarda che strane le coincidenze! Il direttore del Dis (il coordinamento dei Servizi segreti) Gennaro Vecchione informa il Copasir, cioè il Parlamento, che lo 007 Marco Mancini ha incontrato Matteo Renzi nell’autogrill di Fiano Romano senza informare i superiori, e 48 ore dopo

Continua »
TV E MEDIA