Fine corsa Under 21. Gli Azzurrini eliminati in semifinale all’Europeo: passa la Spagna con un 3-1

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

L’Under 21 italiana non è riuscita a compiere l’impresa: la Spagna è uscita infatti vittoriosa dalla semifinale dell’Europeo 2017 con il risultato di 3-1, grazie a un secondo tempo irresistibile. Sulla sconfitta della squadra di Gigi Di Biagio ha pesato comunque l’espulsione di Gagliardini, arrivata dopo meno di 15 minuti del secondo tempo. A quel punto, con gli Azzurrini sotto di un gol e con un uomo in meno sarebbe servito un miracolo. Che non c’è stato, anche se l’Under 21 non ha mollato: il solito Bernardeschi ha pareggiato al 62′, alimentando la pallida speranza di qualificazione.

Dopo tre minuti, però, Saul – il mattatore della semifinale – riportato la Spagna in vantaggio. Il match è stato archiviato dagli iberici al 75′, sempre con Saul che ha realizzato la personale tripletta. Per Di Biagio la partita è stata comunque positiva: “Abbiamo disputato un buonissimo primo tempo, nel secondo hanno cominciato a prendere un po’ il sopravvento. È normale che abbia influito il cartellino rosso in queste partite che si giocano sul filo del rasoio”. Il ct ha anche ribadito di aver raggiunto il suo obiettivo: gettare le basi per una Nazionale del futuro. “Rimpianti zero. Abbiamo centrato l’obiettivo di rilanciare il calcio italiano. È mancata la ciliegina sulla torta di vincere l’Europeo, ma il nostro lavoro è stato molto buono”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Il suicidio del servizio pubblico

La difesa strettamente burocratica, da perfetto travet, fatta dal direttore di Rai3 Franco Di Mare in Commissione di vigilanza (leggi l’articolo) per scrollarsi di dosso l’accusa di censura sul concertone del Primo Maggio, spiega più di un’intera enciclopedia perché il Servizio pubblico in Italia è

Continua »
TV E MEDIA