Frank De Boer rischia di essere già al capolinea. Se salta l’olandese in corsa per la panchina dell’Inter ci sono Mandorlini, Guidolin, Blanc, Pioli, Leonardo e Silva

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Ultima chiamata per Frank De Boer. Mercoledì sera a San Siro arriva il Torino e il tecnico olandese dell’Inter non potrà sbagliare. La sconfitta di Bergamo, dopo il parziale riscatto in Europa League di giovedì scorso, ha fatto saltare i nervi anche ai pazienti cinesi del gruppo Suning. Tanto che Zhang junior è arrivato già a Milano con largo anticipo. Per prendere decisioni o mettere sotto pressione tecnico e squadra per il momento non è dato saperlo. Intanto è già partito il toto allenatore in caso di fine anticipata del rapporto tra De Boer e l’Inter. Per la sostituzione si fa il nome del brasiliano Leonardo, ora opinionista a Sky, e che all’Inter è già stato. Un nome che viene sempre fuori quando alla Pinetina c’è aria di cambio allenatore. Altro nome che si sta facendo largo in queste ore è quello di Andrea Mandorlini, ex Verona. E già ex giocatore dell’Inter. Altri papabili sono Stefano Pioli e Francesco Guidolin. Nomi che sembra più difficile possano arrivare alla Pinetina, ma non da escludere, sono il francese Laurent Blanc, il portoghese Marco Silva. Il vero nodo in caso di esonero è capire la scelta della società se propenderà per un traghettatore, magari in attesa del Cholo Simeone, o se preferirà puntare subito su un nome forte. Sta di fatto che il futuro di De Boer, erede di Roberto Mancini sulla panchina dell’Inter, ora è nelle mani del caro amico del Mancio Sinisa Mihajlovic che mercoledì alle 20,45 proverà il colpaccio a San Siro.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Lega & soci altamente inquinanti

Mentre in Germania per la prima volta i Verdi superano nei sondaggi i conservatori della Merkel, in Italia una destra rimasta all’uomo di Neanderthal fa disperatamente opposizione per non inserire la difesa dell’ambiente nella Costituzione. La proposta sostenuta fortemente dai 5 Stelle è stata sotterrata

Continua »
TV E MEDIA