Genova, aggredita e sfigurata con l’acido muriatico sul posto di lavoro. La donna è stata ricoverata per le gravi ustioni sul volto

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Una donna di 46 anni è stata aggredita e sfigurata con dell’acido muriatico gettato sul volto.  È accaduto questa mattina a Genova, all’interno degli spogliatoi degli addetti alle pulizie dell’ospedale Galliera. L’aggressore, secondo le testimonianze, ha agito con il volto coperto. La vittima, separata  e con due figli, è stata inizialmente assistita nella struttura per le gravi ustioni riportate e in seguito è stata trasferita all’ospedale San Martino. Sul caso indagano i carabinieri del Nucleo investigativo di Genova, che in queste ore stanno raccogliendo informazioni sulla vita privata della 46enne, italiana e residente nella quartiere San Teodoro. Si segue la pista passionale.

 

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA