Germania, due ristoratori italiani morti a Stoccarda: trovate ferite da taglio sui corpi

Due ristoratori italiani morti a Stoccarda: la notizia arriva direttamente dalla Germania con i giornali che hanno diffuso l'accaduto.

Germania, due ristoratori italiani morti a Stoccarda: i giornali locali riportano la notizia dei due uomini ritrovati sena vita e in una pozza si sangue nel proprio ristorante. Sull’accaduto sta indagando la polizia per cecare di dare una spiegazione a ciò che è accaduto.

Germania, due ristoratori italiani morti a Stoccarda: trovate ferite da taglio sui corpi

Germania, due ristoratori italiani morti a Stoccarda

Germania, due ristoratori italiani sono stati trovati senza vita in una stanza nel seminterrato del ristorante ‘Valle’ a Stoccarda. La notizia è stata riportata nella giornata di martedì 12 luglio, da diversi giornali tedeschi che hanno pubblicato la foto di Gianni V. e Rosario L. sulle prime pagine. Gianni era il fondatore del ristorante “Valle”, mentre Rosario aveva gestito per diversi anni il “Perbacco” di Tübinger Strasse, sempre a Stoccarda. I due erano ben inseriti nel tessuto sociale ed economico con un giro d’affari abbastanza importante.

L’allarme è stato lanciato da un parente che ha chiamato la polizia perché qualcosa non andava alla pizzeria Valle. Quando gli agenti sono arrivati sul posto hanno dovuto forzare per entrare perché era chiusi dall’interno. Una volta dentro, hanno rinvenuto ha rinvenuto i corpi dei due ristoratori in un lago di sangue.

Trovate ferite da taglio sui corpi

I due uomini sono stati ritrovati senza vita e con diverse ferite da armi da taglio. In base alle prime ipotesi, sembra che i due abbiano avuto una lite e si siano uccisi a vicenda. Probabilmente tra i due è scoppiata una lite per motivi economici, anche se la polizia non ha voluto commentare le prime voci circolate. Le indagini continueranno soprattutto in attesa dell’autopsia che può dare un aiuto per chiarire la dinamica. “Non abbiamo evidenze del fatto che possano aver partecipato altre persone, né che vi sia un coinvolgimento della criminalità organizzata”, ha spiegato il portavoce, Stephan Widmann. “L’esame autoptico è ancora in corso e si indaga in tutte le direzioni”, ha aggiunto.

Leggi anche: Milano, un uomo precipita dal Palazzo di Giustizia e muore: ipotesi di suicidio

Pubblicato il - Aggiornato il alle 15:07
Seguici su Facebook, Instagram e Telegram