Giannini più Floris non fanno Nuzzi. Lo speciale Quarto grado doppia Ballarò e DiMartedì. E adesso il derby di cronaca con Chi l’ha visto?

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Che la cronaca in tv piaccia più della politica è ormai un dato di fatto. I risultati degli ascolti di martedì sera confermano quanto abbiamo scritto fin dall’inizio della stagione autunnale. Questa volta c’era lo scontro diretto: uno dei due programmi che fanno ascolti super con i fatti di cronaca, Quarto grado (l’altro è Chi l’ha visto?), era competitor di Ballarò e DiMartedì. Ebbene la trasmissione di Gianluigi Nuzzi, special realizzato sul caso Loris, è stata vista da 2.630.000 spettatori (12,27% di share). In pratica quanto gli ascolti di Ballarò (1.513.000 spettatori, 6.52%) e DiMartedì (1.144.000 spettatori, 5.22%) messi assieme. Giannini e Floris, comunque, esultano per non aver perso pubblico. E poi da romanisti possono consolarsi per aver fatto meglio della Juve su Sky (4,69% di share per la gara di Champions contro l’Atletico). In verità Giannini può essere fiero anche delle dichiarazioni del direttore di Raitre, Vianello, che ha detto: se tornassi indietro sceglierei ancora il vicedirettore di Repubblica come conduttore di Ballarò. A proposito di Quarto grado, chissà se Salvo Sottile avrà un po’ di maldipancia pensando alla sua scelta.

GLI SPECIALI FUNZIONANO
Oltre a Report e Chi l’ha visto che Raitre con successo ha già sperimentato anche in versione special, c’è da dire che anche Videonews sta raccogliendo elogi per le sue puntate speciali. Di Quarto grado abbiamo già detto (tra l’altro è stato deciso di mandarlo in onda solo a mezzogiorno di martedì), mentre va ricordato come anche lo speciale di Quinta Colonna di lunedì sera su Roma, la grande schifezza ha inchiodato davanti al video una media di 1.687.000 telespettatori per uno share del 7,91%. Complimenti a Del Debbio. C’è già grande attesa per mercoledì 17 quando ci sarà uno special di Quarto grado sulla sentenza Stasi che sfiderà Chi l’ha visto?

MARTEDÌ VASCO NIGHT
Il 7 febbraio 2012 lo speciale su Vasco Rossi messo su da Red Ronnie su RoxyBar tv fu visto da 2 milioni di fans. A quasi tre anni di distanza il 16 dicembre va in onda il nuovo capitolo. Uno sforzo disumano per la piattaforma Streamit che ospita la tv di Ronnie. Gli altissimi costi della banda incidono tantissimo sul budget delle tv via streaming. “Più ci sono utenti collegati e più aumentano i costi”, spiega Gianni Miller proprietario di Streamit, perché l’Italia detiene la bandiera nera di internet e le spese lievitano per mandare il segnale a tutti e permettere la visione gratis”. La banda costa circa 100 mila euro al mese e solo un evento come quello con Vasco costa altrettanto. Quindi Streamit sta cercando partnership per patrocinare la grande diretta.

DOWNTON VALE 3 VOLTE GOMORRA
Alle 21:10 in esclusiva su Rete4 tornano le nuove puntate inedite di Downton Abbey. «I dati Auditel consegnano a Downton Abbey il titolo di serie di qualità più vista nel nostro Paese – ricorda il direttore di Rete4 Sebastiano Lombardi – La media d’ascolto delle puntate trasmesse fin qui da Retequattro supera un milione di telespettatori (1.107.211) traguardo che nessuna serie di cosiddetto alto livello ha mai tagliato». The Newsroom ha raccolto 520 mila spettatori, Boss 458 mila e Gomorra 407 mila.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA