Google dice addio al Reader, lettore di feed

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Google Reader, il popolare lettore di feed della società di Mountain View chiuderà il primo luglio prossimo. Lo ha annunciato sul blog ufficiale dell’azienda il vice presidente senior Urs Holzle. Il motivo, è che nell’era dei social network non sembra esserci più spazio per uno strumento del genere, la cui caratteristica era di consentire all’utente di tenere sotto controllo e “seguire” gli autori di blog e siti di notizie per essere sempre aggiornati. Il Reader è ormai caduto in desuetudine e ha perso popolarità.
Per gli utenti è giunto il momento di fare i bagagli e procedere con la migrazione dei contenuti. Per questo motivo è stato messa a disposizione degli iscritti la funzione Google Takeout che consente di esportare  i propri contenuti e trasferirli in un altro strumento per feed esterno a Google.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Le nomine per tutte le stagioni

Evitando le buche più dure – vedi le parole gravissime del sottosegretario Durigon – Draghi si tiene buono il Parlamento fotocopiando senza il fuoco di sbarramento visto con Conte la stessa prudenza sulla pandemia del suo predecessore. Merito di una situazione sanitaria che migliora, ma

Continua »
TV E MEDIA