Grande Fratello Vip super trash. Gossip e insulti: la brutta tv fa il pieno di spettatori. Il pugile Clemente Russo varca ogni confine e viene espulso

di Vittoria Patanè
Tv e Media

Non scherziamo. Nella nostra bella Italia puoi anche ignorare la data del prossimo referendum costituzionale, ma guai a non sapere cos’è accaduto nell’ultima puntata del Grande Fratello Vip. Non lo diciamo noi, ma i dati degli ascolti televisivi. Perché mentre i talk show perdono spettatori o li fanno addormentare sul divano perdendosi in noiose diatribe in politichese, c’è un reality show scoppiettante. Talmente tanto da riuscire a catturare l’attenzione dei telespettatori anche nei giorni seguenti. E poco importa se l’attenzione resta altissima per alcune boiate pazzesche sparate dai protagonisti. In fin dei conti il trash piace tanto agli italiani. Tanto che nella serata di lunedì sera il reality di Canale 5 condotto da Ilary Blasi ha fatto il pieno di ascolti strapazzando la concorrenza nel prime time con 4 milioni 157 mila telespettatori e uno share del 21.61%.

IL PUGILE SUONATO – C’è da dire che l’attesa era tanta per il destino di Clemente Russo e Stefano Bettarini che nei giorni scorsi si erano tanto divertiti in una conversazione, andata in onda in diretta su Mediaset Extra, in cui il calciatore ha confessato le proprie relazioni extraconiugali mentre era sposato con la conduttrice Simona Ventura. L’ex calciatore ha raccontato anche di un presunto tradimento della sua ex moglie. Un particolare questo che ha fatto infuriare Russo che ha lanciato offese sessiste alla Ventura. Non contento il pugile ha chiesto a Bettarini se l’avesse colta sul fatto. Alla risposta negativa, Russo ha chiosato “ah, se no gliela lasciavi morta”. Dichiarazioni pesanti che fanno il paio anche con le offese omofobe che Russo aveva riservato nei giorni addietro a un altro concorrente. Troppo anche per i responsabili di un programma così trash che hanno deciso di squalificarlo. Così il pugile è finito al tappeto. Ed è passato alle scuse con una lunghissima nota stampa: “In primo luogo intendo esprimere le mie scuse più sincere verso chiunque si sia sentito offeso o toccato nella propria sensibilità a causa delle mie parole: in particolare nei confronti del Ministro della Giustizia Andrea Orlando, dell’Amministrazione Penitenziaria, di tutti i colleghi del Corpo di Polizia Penitenziaria e infine – ma non per ultime – delle nostre donne, forti e generose come poche. (…) Mi sento estremamente amareggiato per il fatto che la mia attuale posizione personale possa in qualche modo nuocere all’immagine della Polizia Penitenziaria…”. Scuse che sanno di paura per le possibili conseguenze che potrebbero piovergli sulla testa.

CHE PIANTO – Bettarini è rimasto invece nella casa. Poco importa che rideva mentre gli insultavano la moglie e madre dei suoi figli. Ma risse e scontri al Gf Vip sono all’ordine del minuto. Come quella nel camerino tra Valeria Marini e Mariana Rodriguez. Un programma fondato sul gossip e sullo scontro. Così il programma stimola da una parte la curiosità degli italiani affamati di notizie a “luci rosse” e dall’altro li costringe a schierarsi con uno o l’altro vip (o presunto tale) negli scontri quotidiani. A quanto pare è questa la televisione che piace.