Highsnob, chi è? Biografia, canzoni, vero nome e curiosità sul rapper

Highsnob, chi è
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Highsnob, chi è: il rapper di origini campane sarà in gara al Festival di Sanremo insieme alla collega Hu con il brano Abbi cura di te, interpretata nel corso della seconda serata.

Highsnob, chi è: biografia

Highsnob è un rapper classe 1986, nato ad Avellino ma cresciuto alla Spezia. Un’infanzia e adolescenza non semplice: Stupefacenti, dipendenze, carcere, disturbi alimentari hanno accompagnato la sua gioventù.

“Ho dovuto sottopormi a un intervento chirurgico legato ad alcuni disturbi del comportamento alimentare causati dal bipolarismo, che è stato la natura di molti miei problemi. Mi è stato diagnosticato dieci anni fa. Non ho mai nascosto di soffrirne. Il mio primo disco, uscito nel 2018, lo intitolai proprio Bipopular. I disturbi mentali in Italia sono considerati ancora un argomento tabu. È importante parlarne”, ha spiegato Highsnob nei mesi scorsi al Messaggero.

Le canzoni

Nel 2012 pubblica su YouTube alcuni suoi singoli, tra cui “La scatola del tempo” e un album, sotto lo pseudonimo di M.Rock. L’anno dopo entra a far parte del duo lanciato da Fedez Bushwaka insieme a Samuel Heron, pubblicando con lo pseudonimo di Mike24 nel 2015 l’album “Pandamonium” per l’etichetta Newtopia. Nel 2016 intraprende la carriera solista e pubblica il primo singolo “Harley Quinn”, certificato disco d’oro. Al brano fa seguito nel 2017 l’Ep d’esordio “PrettyBoy”. Nel 2018 pubblica il suo primo album in studio “Bipopular”, mentre l’anno dopo esce il singolo “23 coltellate”, certificato oro dalla FIMI, e il secondo Ep “Yin”. Nel 2020 pubblica i singoli “Wannabe vol. 3”, “Bugie da bere” e “Per odiarti non ho tempo”, brani che fanno parte del secondo disco “Yang”, uscito a ottobre 2021

Highsnob: vero nome e curiosità del rapper

Il suo vero nome è Michele Matera e per il suo nome d’arte si è ispirato  a “Highsnobity”, celebre (e discussa) rivista di moda.

Prima di iniziare la sua carriera da solista ha fatto parte del duo Bushwaka con Samuel Heron. A scoprirli fu Fedez con cui però Matera è finito in tribunale, dopo lo scioglimento del duo ha violato una clausola di riservatezza inclusa nel contratto, per cui ha dovuto pagare un risarcimento.

In un’intervista ha raccontato: “Una sera mi spogliai sul palco, insieme al mio ex sodale Samuel Heron, con il quale formavo il duo dei Bushwaka. Eravamo al Forum di Assago. Sedute sugli spalti c’erano 14 mila persone. Era un evento dedicato alla scena hip hop. La Digos ci inseguiva, siamo scappati”.