Il Moto Gp perde 2 milioni di telespettatori

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

di Marco Castoro

Valentino Rossi accende i motori di Cielo: 2.323.268 gli spettatori medi che hanno seguito il Gp del Qatar sul canale digitale di Sky. Share dell’8,64% e un picco record di 10,65%, pari a quasi 3 milioni di spettatori alle 20.42 durante il testa a testa tra Rossi e Marquez. Un buon risultato ma ben lontano da quello di Italia 1 alla prima gara della scorsa stagione (4.811.652 spettatori di media e quasi il 16% di share). Meno della metà di ascolti in termini di share e di pubblico in chiaro. Non sarà stata certo una buona notizia per gli sponsor del circo delle due ruote. Su Sky però Valentino ha battuto la Juve e il Milan. La gara è stata seguita in media da 899.274 spettatori, più dei posticipi Catania-Juventus (837.838), Lazio-Milan (602.430) e del Clasico Real Madrid-Barcellona (557.791).

Una pura casualità
Renzo Lusetti non è più un parlamentare. Tuttavia è rimasto nel mondo della politica. I bene informati dicono che il suo parere conti abbastanza nella scelta delle nuove nomine di Stato che ci saranno a breve. Del resto è amico di Franceschini e dei centristi, abbracciando da ex democristiano tutta la fascia che va da Casini ad Alfano. La prima nomina è stata già positiva. Sua moglie, Vira Carbone, è tornata a condurre un programma in Rai, Buongiorno benessere. E scusate se è poco. A proposito di politici. Freccetta in basso per Lorella Landi, stimata e apprezzata anche da Renato Schifani, oltre che dal suo pubblico. La conduttrice si sta battendo come un leone per conservare una trasmissione importante. Purtroppo non le giova il risultato altalenante di share ottenuto dalla sua striscia di Unomattina magazine.

Massimo Liofredi, mister 5%
Massimo Liofredi sta vivendo una seconda giovinezza alla guida di Rai Ragazzi. Rai YoYo non solo si conferma leader tra i canali digitali ma continua a crescere negli ascolti. Peppa Pig (6,17%), Le Storie di Gipo (5,75%), La Posta di YoYo (4,63%) e Buongiorno con YoYo (4,75%). Ma anche Rai Gulp non è stato da meno, confermandosi molto gradito ai ragazzi (fascia 8-14) con Le nuove avventure di Peter Pan (3,01% di share). Non sarà un caso quindi che Liofredi sia tra i direttori più stimati dai renziani Rai (Del Brocco e De Siervo) e a quanto pare dallo stesso Renzi per le iniziative che riguardano la scuola, tanto cara al capo del governo. Chissà, probabilmente anche i figli del premier sono stati stregati da Peppa Pig.

Slitta il Lopez-Simpson
L’atteso debutto di Massimo Lopez quale doppiatore di Homer Simpson dopo la scomparsa di Tonino Accolla nella ventiquattresima stagione inedita de I Simpson su Italia 1 è stato rimandato al 7 aprile, dal lunedì al venerdì alle ore 18.05.

Dopo aver occupato i tiggì per mesi
il Ncd si lamenta di essere oscurato
«Sono inaccettabili i tentativi mediatici, tentativi verosimilmente guidati da precise posizioni politiche, di oscurare l’immagine del Nuovo Centro Destra nei tg e nei talk show televisivi». È quanto si legge in una dichiarazione congiunta dei capigruppo Ncd Maurizio Sacconi e Nunzia De Girolamo. «Evidentemente – proseguono i due politici – il nostro partito sta pagando il prezzo per aver apportato al sistema politico un approccio leale e trasparente». A tal proposito il Nuovo Centro Destra chiede all’Agcom di fare immediata chiarezza sul caso. Peccato che il fatto di rivolgersi all’authority giunga solo ora e non quando nei tiggì lo spazio di parola degli alfaniani era largamente superiore a quello dei grillini.