Il Tg2 di Masi con il vento in poppa. Tre giorni di gloria contro il Tg5

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il direttore Marcello Masi starà nuotando in un brodo di giuggiole. Forse soltanto un successo nel derby della sua Roma lo renderebbe più felice. Sta di fatto che il Tg2 sta vivendo una primavera ricca di soddisfazioni. Dopo la ripresa registrata per l’edizione della sera, spesso bistrattata da sforature del Tg1 delle 20, ecco che si registra una performance davvero invidiabile: tre vittorie consecutive dell’edizione delle 13 contro il Biscione che a quell’ora è più che una corazzata. Una tripletta alla Totti che rilancia il Tg2 in classifica. Domenica alle 13 il Tg2 di Marcello Masi è stato visto in media 3.578.000, con un 18,65% di share. Mentre il Tg5 della stessa ora, diretto da Clemente Mimun, ha riportato 3.396.000, pari a 17,67% di share.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La politica che ama il Medioevo

Va bene che la destra è conservatrice e quella italiana addirittura preistorica, ma quando ieri le cronache parlamentari narravano della Meloni che ha scritto a Salvini per accordarsi sui candidati alle amministrative non poteva che scapparci da ridere. Ma come: stanno sempre col telefonino in

Continua »
TV E MEDIA