Il Tour de France 2017 parla sardo. Aru vince il primo arrivo in salita, balzo in classifica generale: Froome è in maglia gialla

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

La 5a tappa del Tour de France, con il primo arrivo in salita a La planche des belles filles, ha stravolto la classifica generale regalando una gioia al ciclismo italiano. E grande protagonista è stato Fabio Aru, che ha attaccato per primo andando a conquistare la vittoria. Il Cavaliere dei Quattro Mori ha quindi già apposto la propria firma sulla corsa con uno scatto a circa 2 km dal traguardo: ora è al terzo posto.

Alle sue spalle ha provato una reazione Chris Froome, che però non ha avuto la forza di insistere. Al secondo posto è infatti arrivato Daniel Martin, che ha preceduto il capitano della Sky. Froome ha comunque conquistato la maglia gialla, superando il compagno di squadra Geraint Thomas. Tra gli altri grandi favoriti hanno perso contatto il colombiano Nairo Quintana e lo spagnolo Alberto Contador: entrambi non sembrano poter competere per il successo se la condizione fisica non migliora. Per ora, insomma, hanno dovuto difendersi.

L’australiano Richie Porte, il francese Romain Bardet e il britannico Simon Yates hanno tenuto, senza però affondare il colpo all’inseguimento dell’indiavolato Aru. La situazione è ovviamente molto aperta, ma il campione italiano ha dimostrato di essere al livello dei più forti. Anzi oggi è stato il più forte.

La classifica generale del Tour de France 2017 dopo la 5a tappa

1° Chris Froome
2° Geraint Thomas a 12″
3° Fabio Aru a 14″
4° Daniel Martin a 25″
5° Richie Porte a 39″
6° Simon Yates a 43″
7° Romain Bardet a 47″
8° Alberto Contador a 52″
9° Nairo Quintana a 54″
10° Rafal Majka a 1’01”