Incubo Rambo per Giannini e Floris. I talk del martedì continuano a perdere ascolti. La De Filippi madrina dei Sorci verdi di J-Ax

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Alla fine vince sempre Rambo. Per Giannini e Floris l’incubo Stallone continua a essere ben presente. Prima o poi il ciclo dei film messi in onda da Retequattro finirà e chissà se Ballarò e diMartedì potranno usufruire di qualche beneficio. Rambo o non Rambo quello che preoccupa è il fatto che la fetta dei telespettatori che seguono i talk al martedì in prima serata si sta assottigliando sempre di più. Dal 12% in totale si è passati al 10%. Ma nell’ultima tornata Giannini e Floris si sono divisi le briciole. Un 4,71% per Ballarò e un 4,31% per diMartedì che in totale fanno il 9%. Siamo all’allarme rosso. Per la cronaca l’ennesima replica di Rambo III ha portato a casa un 5,25%.

GARCIA IN BARCA
Il tecnico della Roma Rudi Garcia avrà pure sbagliato la formazione ideale da far scendere in campo contro il Bate Borisov, ma di sicuro non si può dire che abbia sbagliato la fidanzata. Francesca Brienza è la conduttrice di Roma Tv che martedì sera ha gestito il dopo partita di Champions sull’emittente della società giallorossa compresa nel bouquet Sky. La sua storia con il tecnico è nota a tutti. La trasmissione è filata liscia con gli ospiti che – ovviamente – non hanno dato la colpa agli errori dell’allenatore. Con Francesca che faceva da lupo da guardia non era facile alzare il ditino. A un certo punto, rispondendo a un tweet di un tifoso che invece vorrebbe Ancelotti, ha risposto: “Ma siete sicuri che Ancelotti abbia voglia di salire su questa barca?” Che tradotto significa che Garcia in privato a Francesca racconta che sta su una barca. Speriamo non affondi…

I SORCI VERDI DI J-AX
«Buonasera Italia. Presto vi faremo vedere i sorci verdi». Firmato: J-Ax. L’appuntamento è per lunedì 5 ottobre in seconda serata alle 23:30 su Raidue. Uno sketch comedy all’americana. Uno show senza presentatore e politicamente scorretto. Ispirato al Letterman show americano ma con l’irruzione di pupazzi parlanti, le voci dei «sorci verdi» Ascia, Brambo e Pezza doppiati dal dj Albertino, dal produttore musicale Roofio e dal rapper Shade. Ironia, satira e attualità per uno show che nelle parole del conduttore si preannuncia irriverente e insolito. Cinque appuntamenti settimanali. L’anteprima venerdì alle 21. Filmati da navigato YouTuber, esibizioni canore, satira politica, interviste ai vip. Prima «vittima» Maria De Filippi, arrivata, racconta J-Ax, negli studi Rai prima di avere il permesso da Mediaset. Nelle successive puntate Travaglio, Cochi e Renato e Fedez.

ARRIVA NETFLIX
Ora è ufficiale: il 22 ottobre Netflix, la piattaforma di film e serie e tv on demand presente già in 50 paesi al mondo con più di 65 milioni di abbonati, sbarca in Italia. Tre i tipi di abbonamento: 1) quello base a 7,99 euro al mese; 2) quello standard a 9,99 euro al mese; 3) il piano premium a 11,99 euro. Il vantaggio sarà la possibilità di poter disdire l’abbonamento in qualsiasi momento. L’accesso alla piattaforma è possibile da smart tv, tablet, smartphone, computer.