Inferno nel mar Adriatico. A fuoco un traghetto tra Italia e Grecia, al largo di Corfù: cinque morti. Altro incidente vicino Ravenna: affonda un mercantile

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Giornata infernale nel mar Adriatico con due imbarcazioni alla deriva. Sono cinque i morti accertati dopo che un traghetto italiano della Norman Atlantic partito da Igoumenitsa e diretto ad Ancona è andato in fiamme al largo di Corfù dopo un incendio che si è sviluppato a partire dai garage. Il comandante della nave ha comunicato alla centrale operativa delle Capitanerie di porto che l’imbarcazione è ingovernabile. I soccorritori stanno studiando come riuscire a far scendere passeggeri ed equipaggio dal traghetto, in attesa che le condizioni del mare e soprattutto della visibilità migliorino. Centinaia di persone sono state tratte subito in salvo grazie alle scialuppe. In totale i passeggeri a bordo erano 521. La Procura di Bari ha aperto un fascicolo per disastro colposo.

IL SECONDO INCIDENTE
Due navi mercantili – con a bordo 11 persone – sono entrate in collisione a largo di Ravenna. Una delle due navi, un mercantile turco è affondata. Una persona è stata recuperata dai soccorritori già sul posto. L’altra imbarcazione batte bandiera del Belise. Ci sono alcuni dispersi.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La politica che ama il Medioevo

Va bene che la destra è conservatrice e quella italiana addirittura preistorica, ma quando ieri le cronache parlamentari narravano della Meloni che ha scritto a Salvini per accordarsi sui candidati alle amministrative non poteva che scapparci da ridere. Ma come: stanno sempre col telefonino in

Continua »
TV E MEDIA