Infortunio strappacuore. Terribile diagnosi per Florenzi: rottura del legamento, stop di 5 mesi

dalla Redazione
Sport

Ha commosso molti sportivi e non l’immagine di Alessandro Florenzi in lacrime, mentre abbandonava il terreno di gioco durante Sassuolo-Roma. E per i tifosi romanisti e della Nazionale arriva una brutta sentenza: la diagnosi parla di “rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro”. Uno degli infortuni peggiori per un calciatore, che prevede uno stop di almeno 5 mesi. Una tegola anche il commissario tecnico della Nazionale, Giampiero Ventura, che puntava molto sulla corsa e sulla sostanza del calciatore romanista.

Florenzi era finito a terra dopo aver messo male il ginocchio: l’innaturale torsione aveva subito lasciato presagire al peggio. Le lacrime e le parole rivolte all’allenatore Luciano Spalletti “Mister mi sono rotto il ginocchio” erano parse una terribile conferma. Un pizzico di ottimismo era emerso a fine gara: “Dai primi riscontri, l’interessamento del legamento crociato non è un’ipotesi prioritaria” aveva affermato il medico sociale della Roma, Riccardo Del Vescovo. Ma gli accertamenti hanno invece fatto tornare un’aria cupa sulla Roma: il jolly della squadra sarà costretto a un lunghissimo stop. E il capitano Francesco Totti è stato tra i primi a dedicare un messaggio, sui social network, al compagno di squadra, invitandolo con un “daje” a tenere duro.