Io ci sono. Cristiana Capotondi interpreta Lucia Annibali. La storia dell’avvocatessa sfregiata con l’acido dall’ex fidanzato in prima serata sulla Rai

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Cristiana Capotondi sarà Lucia Annibali. La storia dell’avvocatessa di Pesaro sfregiata con l’acido dall’ex fidanzato approda in televisione con il film “Io ci sono” di Luciano Mannuzzi che andrà in onda domani sera, martedì 22 novembre, su Rai1 a partire dalle 21:15.

La trama – Era la sera del 16 aprile 2013 quando Lucia Annibali rientrando a casa dal lavoro trovò ad accoglierla il suo ex fidanzato. Era incappucciato e appena la donna varcò la porta le lanciò addosso del liquido per poi scappare via immediatamente. Lucia sente la pelle che brucia e si deforma, pochi attimi e smette anche di vedere. Dietro quel cappuccio c’era Luca Varani, un giovane avvocato con il quale aveva avuto una relazione tormentata. Finita per le troppe bugie che avevano portato la donna a lasciarlo. Da quella sera inizia per Lucia un calvario di dolore e di operazioni. Ma accade anche qualcos’altro, di totalmente inaspettato. Quel gesto, che nell’idea dell’aggressore doveva annientarla, cancellarla dal mondo, diventa per Lucia l’occasione di una rinascita.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Quell’asse Draghi-Renzi sui Servizi

A volte guarda che strane le coincidenze! Il direttore del Dis (il coordinamento dei Servizi segreti) Gennaro Vecchione informa il Copasir, cioè il Parlamento, che lo 007 Marco Mancini ha incontrato Matteo Renzi nell’autogrill di Fiano Romano senza informare i superiori, e 48 ore dopo

Continua »
TV E MEDIA