Juve-Roma, arriva il triplice fischio di Rocchi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

dalla Redazione

Juventus-Roma, la partita infinita. Questa volta però a scendere in campo è il contestatissimo arbitro Gianluca Rocchi, che rompe il silenzio e spera, forse, con un’ammissione di colpe di stemperare gli animi e chiuedere una polemica senza sosta che va avanti ormai da settimane. “La mia gestione dell’episodio del rigore di Maicon è stata anomala: diciamo che una gestione non equilibrata della situazione ha creato tensioni tra i calciatori e nei confronti dell’arbitro”, racconta così Rocchi a Donatella Scarnati, che lo ha intervistato per il “Processo del Lunedì” di Varriale.

“Dopo aver rivisto la partita per valutare e rivedere come faccio sempre il mio operato”, ha spiegato l’arbitro, “l’analisi più dura è stata proprio sul quell’episodio. Diciamo che una gestione non equilibrata della situazione, probabilmente ha creato delle tensioni tra i calciatori e nei confronti dell’arbitro, quindi potrebbe essere questa la chiave di lettura per capire poi cos’è successo durante la partita”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La balla degli italiani fannulloni

Ogni estate ha il suo tormentone musicale, ma quest’anno, con le discoteche ancora chiuse dobbiamo accontentarci di questo ritornello: “non ci sono lavoratori stagionali perché col Reddito di cittadinanza i giovani non vogliono più darsi da fare”. Su giornali e tv è questa la hit

Continua »
TV E MEDIA