La figlia di Ramazzotti e Hunziker scelta da Sky per il day time di X Factor. Si scatena il web: raccomandata. Eros scende in campo. Ma prima di criticarla bisogna vederla all’opera

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
La notizia che Aurora Ramazzotti, la figlia di Eros Ramazzotti e Michelle Hunziker, condurrà dal 9 settembre, il day time di X-Factor 9 ha scatenato un terremoto di reazioni sul web e sui social. Molti gli indignati. Il grido, unanime, è stato: «Raccomandata, in Italia conta il curriculum dei genitori». Non si è fatto attendere neanche il commento del cantante che sul suo profilo Instagram ha scritto un lunghissimo post, corredato dalla foto di una scimmia che ride.
PAPA’ EROS
«La vita va così, c’è chi ha più possibilità. E poi nessuno della mia famiglia ha rubato niente», ha scritto Ramazzotti.
Una reazione comprensibile. Quella di un padre. Ferito e con i sensi di colpa per la figlia che sarà per tutti sempre la figlia di Ramazzotti e di Michelle Hunziker.  E per lei questa sarà una barriera insormontabile. A meno che non stupisca tutti. Ovvio che la scelta fa pensare a una raccomandazione. Anche se a Sky non vogliono certo fare cilecca. Pertanto non è da escludere che sia brava. Vedremo. Di sicuro è una buona trovata pubblicitaria per l’avvio del programma. Ma anche molto rischiosa perché se Aurora non dovesse andare bene, tutto diventerebbe un boomerang.
Comunque, uno dei principi del giornalismo (e di chi critica) è dare un’opinione soltanto dopo aver visto il fatto. Senza mai pregiudizi. La regola vale anche per Aurora Ramazzotti.
Sono figli d’arte pure Christian De Sica, Alessandro Gassman, Ricky Tognazzi e il grande Michael Douglas, per non parlare del campione Paolo Maldini, riusciti a imporsi con il proprio nome (oltre che con il cognome famoso).
L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA