La Nato corteggia Trump. L’Alleanza Atlantica entra nella coalizione anti-Isis mentre Donald è a Bruxelles

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

La Nato cerca di ingraziarsi il presidente statunitense Trump. E annuncia l’ingresso nella coalizione anti-Isis proprio nel giorno in cui The Donald è andato a Bruxelles per la sua visita ufficiale. “Questo manderà un forte messaggio politico di unità nella lotta contro il terrorismo e migliorerà il coordinamento all’interno della coalizione, ma questo non significa che la Nato si impegnerà in operazioni di combattimento”, ha detto il segretario generale dell’Alleanza atlantica, Jens Stoltenberg.

“Concorderemo di creare una nuova unità dedicata all’intelligence sul terrorismo qui, nel quartier generale, per migliorare la condivisione delle informazioni, anche sui foreign fighters”, ha aggiunto il numero uno della Nato. La giornata di oggi si annuncia decisiva per la preparazione di una strategia comune. I capi di Governo, infatti, hanno in programma un summit: nei mesi scorsi i Paesi hanno partecipato alle operazioni singolarmente. Il cambio di passo della Nato segnala un approccio diverso rispetto ai mesi scorsi.