La Tv che non tramonta mai. Oggi su Canale 5 Beautiful festeggia la puntata 7000. Ascolti super: 3,5 milioni di spettatori e share del 20%

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Se non aveste letto già il titolo sarebbe stato sicuramente più difficile rispondere al seguente indovinello: in quale programma tv i telespettatori hanno potuto assistere a 84 matrimoni, 10 trasferte nel mondo, 15 nascite, 18 morti e 3 “resurrezioni”? Tutto questo è Beautiful, la soap opera più vista del mondo, in onda su Canale 5 dal lunedì al venerdì, che oggi festeggia il traguardo delle 7000 puntate con un episodio molto speciale. Più di 35 milioni di telespettatori in oltre 100 paesi in cui è stata trasmessa, 2.450 ore di messa in onda. Giunta alla stagione numero 28, Beautiful vanta un incredibile numero di premi internazionali, tra cui 64 Daytime Emmy Awards, di cui 4 come miglior soap opera, 9 Golden Nymph Awards al Montecarlo TV Festival. Nel 2010 ha ottenuto anche il riconoscimento dal Guinness World Records come soap opera più popolare attualmente in onda del mondo. Beautiful è andata in onda per la prima volta negli Stati Uniti il 23 marzo 1987, per poi sbarcare tre anni dopo in Italia, esattamente il 4 giugno del 1990. Prima su Rai2, poi dal 5 aprile 1994 su Canale 5.

LA PUNTATA 7000
Sospesa la trama per un giorno, nell’episodio storico odierno, in forma di documentario, verranno mostrate le scene cult, la creazione, le interviste al cast, le guest star. Certo se ne sono viste davvero di tutti i colori. I protagonisti della famiglia Forrester non sono stati certo a guardare. Oltre a tutti i casini che hanno combinato, solo Brooke ed Eric hanno superato indenni quasi tutti gli anni. Stephanie è morta, Ridge c’è ma è cambiato l’attore (la sua sostituzione è stata un trauma).

INCOLLATI AL VIDEO
Pur andando in onda in contemporanea al Tg1 delle 13,30, gli ascolti di Beautiful sono sempre ottimi. Intorno ai 3 milioni e mezzo con uno share all’incirca del 20%. In pratica all’ora di pranzo la metà degli spettatori sintonizzati o guarda il telegiornale o Beautiful. Ma vanno bene anche gli episodi dei telefilm che appassionano i telespettatori fin dagli anni Ottanta. Merita una citazione a parte La Signora in Giallo, che ancora oggi nel daytime di Retequattro si porta a casa oltre un milione di telespettatori e più del 6% di share. La7 ha Barnaby. Poi ci sono i canali retrospettiva del digitale e del satellite che ripropongono Il tenente Colombo, Starsky e Hutch, Cuore e batticuore, Poirot, l’Incredibile Hulk, Attenti a quei due, La famiglia Addams, Il mio amico Arnold.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La politica che ama il Medioevo

Va bene che la destra è conservatrice e quella italiana addirittura preistorica, ma quando ieri le cronache parlamentari narravano della Meloni che ha scritto a Salvini per accordarsi sui candidati alle amministrative non poteva che scapparci da ridere. Ma come: stanno sempre col telefonino in

Continua »
TV E MEDIA