La Viola piange il suo capitano. Il calciatore della Fiorentina Davide Astori è morto nel sonno. Il calcio in lutto si ferma

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Un fulmine a ciel sereno sconvolge il mondo del calcio: il capitano della Fiorentina Davide Astori è stato trovato senza vita nel suo letto d’albergo. Morto nel sonno, probabilmente a causa di un arresto cardiaco. Aveva 31 anni, lascia la compagna a la figlia piccola di soli due anni.

La brutta scoperta questa mattina da parte dei compagni di squadra che, non vedendolo scendere per la colazione, sono andati nella sua camera dove hanno scoperto la tragedia. La Fiorentina sarebbe dovuta scendere in campo a Udine per la 26^ giornata del campionato di serie A. Che è stata sospesa in segno di lutto dal commissario della Lega Calcio, Giovanni Malagò.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La scelta responsabile di un leader

Bisogna aver bisticciato da piccoli con la matematica e la logica politica per sostenere che Giuseppe Conte abbia rinunciato a candidarsi alla Camera a Roma (leggi l’articolo) per paura di essere battuto da Calenda e Renzi. I due, che insieme non arrivano al 4% nazionale,

Continua »
TV E MEDIA